Insoddisfatto di Glovo? Niente paura, chiedi un rimborso per riavere i tuoi soldi

Glovo è la famosa impresa spagnola di intermediazione per le consegne a domicilio. In una manciata di anni è diventata una delle organizzazioni più diffuse e utilizzate nel settore di riferimento e a livello internazionale opera in 25 paesi e vanta un portafoglio clienti attivi pari a oltre 5 milioni.

Sempre a livello globale, il numero di attività commerciali che aderiscono al servizio di Glovo ha superato la soglia dei 65.000

In Italia il servizio è presente in molte tra le maggiori città italiane, tra cui Roma, Milano, Torino, Firenze, Bologna, Verona, Napoli, Catania e Palermo.

Tu ordini, Glovo consegna

Se vuoi ricevere i tuoi acquisti a domicilio l’attivazione del servizio è molto semplice: ti colleghi alla piattaforma web ufficiale di Glovo, compili il modulo di registrazione online a cui si accede cliccando in alto a destra dove appare la scritta “Inizia” e in pochi minuti puoi ordinare presso i ristoranti e i negozi che fanno parte dei punti vendita aderenti, comprese alcune farmacie.

Puoi anche scaricare l’applicazione di Glovo direttamente sul tuo dispositivo mobile così non dovrai per forza stare al PC.

Dopo che avrai attivato il tuo account, non ti resta che inserire il tuo indirizzo di consegna e poi scegliere il negozio o il ristorante presso il quale vuoi ordinare. Semplice e veloce!

Il livello di soddisfazione generale della clientela è buono, eppure può sempre accadere che qualcosa non vada per il verso giusto…

Che fare se il servizio non è stato impeccabile e hai necessità di presentare un reclamo? Puoi scoprirlo leggendo i paragrafi successivi, perchè contengono i consigli utili per cercare di risolvere un problema quando hai a che fare con una consegna attraverso i riders di Glovo.

Inviare un reclamo a Glovo: cosa devi sapere

Prima di procedere con le informazioni su come si presenta un reclamo a Glovo, è bene che tu tenga a mente una cosa: il servizio offerto dall’impresa spagnola è un’intermediazione. Significa che i riders sono l’anello di congiunzione tra te che fai l’ordine e gli esercizi commerciali che preparano i tuoi pasti o gli articoli che hai acquistato.

Glovo non ha responsabilità diretta nel caso in cui tu abbia ricevuto pasti mal cucinati oppure articoli che non corrispondono alla descrizione. Anche se manca qualcosa all’ordine che ricevi dovrai rivolgerti direttamente al venditore, tranne nel caso in cui tu abbia ordinato il tuo pasto da Mc Donald’s. Come si legge nella pagina delle FAQ di Glovo alla domanda “Voglio restituire un prodotto. Cosa devo fare“?

Esclusivamente in questo caso, se devi presentare un reclamo potrai rivolgerti direttamente al centro assistena di Glovo seguendo i consigli che troverai più avanti.

Diverso è il discorso relativo ai riders – le persone che consegnano il tuo ordine a domicilio – e al loro comportamento. Poniamo il caso che il tuo ordine deve essere consegnato entro un dato orario, passa il tempo ma non si vede arrivare nessuno. Un certo ritardo può anche verificarsi ed essere accettabile. Le grandi città sono trafficate, a volte il tempo è brutto e pedalare o guidare uno scooter sotto una tempesta di pioggia non è la cosa più semplice da fare al mondo.

Se però il rider non effettua la consegna oppure lo fa ma ha un comportamento maleducato, puoi sicuramente indirizzare direttamente a Glovo il tuo reclamo: di seguito troverai i metodi che l’azienda ti mette a disposizione…

Reclamo a Glovo via App

Il primo metodo utile per inoltrare un reclamo a Glovo per segnalare un disservizio è quello di collegarsi all’applicazione. Lancia la App, fai il login e poi clicca in alto a destra dove leggi la scritta “Aiuto“.

Potrai chattare con uno degli operatori del servizio di assistenza clienti e spiegare il motivo del tuo scontento. Dopo che avranno valutato il problema, riceverai una proposta risolutiva.

Reclamo a Glovo via social network

In alternativa alla chat di Glovo attraverso l’accesso all’applicazione, puoi connetterti alle pagine social di Glovo e inviare una comunicazione utilizzando il sistema interno di invio di messaggi.

Collegati alla pagina ufficiale di Glovo su Facebook se preferisci questo social, oppure al profilo di Glovo su Twitter e prova a inviare un messaggio.

Indirizzo della sede centrale di Glovo

Come hai potuto leggere nei paragrafi precedenti, non esiste un numero telefonico e nemmeno una casella di posta elettronica a disposizione dei clienti che desiderino inoltrare un reclamo a Glovo.

Le uniche possibilità sono date dall’accesso tramite App all’area “Aiuto” e al tentativo di inviare un messaggio tramite social network. Glovo d’altronde è un’impresa intermediaria con sede in Spagna. Evidentemente non sono ancora pronti per avviare un call center italiano.

Se invece stavi cercando l’indirizzo della sede centrale è quello che trovi di seguito: potresti provare a inviare una lettera di reclamo tramite posta tradizionale per spiegare le ragioni per cui non sei soddisfatto del servizio che hai ricevuto

Glovoapp23, S.L.
C/ Pallars 190
08005 Barcellona

Attenzione!

Desideriamo chiarire che il sito consumatori.blog non è collegato alle aziende, quindi nemmeno con Glovo. Ci limitiamo a realizzare articoli su tematiche di interesse generale per i lettori e i consumatori e riportiamo le informazioni che vengono fornite dalle stesse aziende sui loro siti.

Se vuoi raccontarci la tua esperienza diretta con Glovo puoi scriverci compilando il modulo Storie di consumatori. Pubblicheremo le storie più interessanti per dar modo ad altri lettori e consumatori di ottenere altre informazioni utili sul tema trattato in questo articolo.

Emilia Urso Anfuso

Giornalista, scrittrice e conduttrice televisiva e radiofonica.
Conduce le trasmissioni video "MediaticaMente" e "Racconti investigativi" con il Luogotenente dei Crimini Violenti del ROS, Rino Sciuto. Le registrazioni delle puntate si trovano su YouTube.
Scrive per Libero - edizione in edicola - di politica, economia e attualità; per il settimanale Visto e per altri giornali.
Scrive per per i siti di informazione del Network Puntoblog Media: consumatori.blog, assistenza-clienti.it e lavoratori.blog
Fondatrice e direttore responsabile, dal 2006, della testata giornalistica di informazione online: www.gliscomunicati.it
Sociologa
Esperta di comunicazione
I suoi libri sono in vendita su Amazon
Docente per la P&D Communication, tiene corsi di giornalismo, public speaking, web journalism e conduzione radiofonica

Commenta

Consumatori sui social

invia storia

Sei stato vittima di un sopruso da parte di una azienda? Vuoi condividere la tua disavventura con altri consumatori nella tua stessa situazione?

Questo è il tuo spazio! Raccontaci la tua storia e saremo felici di pubblicarla sulle pagine di questo sito.