Ogni giorno, milioni di persone si spostano da un punto all’altro del pianeta, utilizzando – come mezzo di trasporto – un aereo di linea.

E ogni giorno, milioni di persone in giro per il mondo, si trovano a combattere con una problematica sempre più frequente: lo smarrimento del proprio bagaglio.

Purtroppo, anche a causa delle troppe fasi di imbarco e sbarco dei bagagli, che avviene durante le operazioni di carico e scarico, è possibile di trovare la bruttissima sorpresa di essere arrivati a destinazione, ma senza la valigia e il suo contenuto.

In alcuni casi, fortunatamente, la compagnia aerea riesce a ritrovare quanto perso e a riconsegnarlo al legittimo proprietario. In altri invece, il bagaglio è smarrito per sempre.

In questo caso, la richiesta di risarcimento è la soluzione, basta però sapere come fare per ottenerlo.

Di seguito, troverai tutte le indicazioni utili qualora tu abbia viaggiato con Alitalia e hai subito lo smarrimento delle tue valigie.

Risarcimento per bagaglio smarrito: cosa fare

Innanzitutto: non perdere la calma. E’ comprensibile che l’umore diventi nerissimo, se si scopre che il proprio bagaglio è stato smarrito per sempre, in una delle fasi di imbarco, trasporto e sbarco. Però, se scopri che ormai la frittata è fatta, meglio cercare almeno di ottenere un risarcimento.

Esiste infatti una regolamentazione precisa di Alitalia e di tutte le compagnie aeree, per ciò che riguarda i casi di smarrimento dei bagagli.

Ufficio assistenza bagagli Alitalia

Il primo passo da compiere è quello di rivolgersi subito presso l’ufficio assistenza bagagli di Alitalia, presente in tutti gli scali Alitalia.

Qui potrai compilare il modulo P.I.R. – Rapporto di Irregolarità Bagaglio – di cui ti sarà rilasciata una copia. Puoi scaricare sul tuo PC una copia del modulo cliccando sul link Modulo P.I.R.

ATTENZIONE: qualora tu ti trovi in una città diversa da quella in cui vivi, contestualmente ti verrà consegnato un kit contenente generi di prima necessità, come articoli da toeletta.

Dal momento in cui firmerai il  modulo P.I.R. si avvierà l’iter di ricerca del tuo bagaglio, che proseguirà per 45 giorni.

Passato questo periodo, si procederà con la denuncia di smarrimento e con la richiesta di risarcimento.

Assistenza telefonica Alitalia ufficio bagagli smarriti

Prima di procedere con l’avvio dell’iter di richiesta di risarcimento, consiglio di contattare telefonicamente l’ufficio bagagli smarriti di Alitalia.

Il numero da digitare è: 06 65434956

All’operatore che risponderà, devi dire che stai per attivare una richiesta di risarcimento per bagagli smarriti, e chiedi se per caso la procedura è modificata rispetto a quella che leggerai di seguito.

Procedura di richiesta di risarcimento

Passati i 45 giorni – è il periodo dichiarato da Alitalia, anche se le associazioni a tutela dei consumatori parlano di 21 giorni –  il tuo bagaglio verrà considerato smarrito irrimediabilmente. Solo a questo punto si procederà con l’attivazione dell’iter di richiesta di risarcimento, che consiste in questi passi:

  • Scrivere una lettera di segnalazione dello smarrimento, con la tua firma in calce (Scarica il facsimile della lettera da questo link: modello lettera richiesta di risarcimento)
  • Allegare la copia – fotocopiata – del modulo P.I.R. (trattieni sempre gli originali!)
  • Copia della ricevuta del biglietto o della carta di imbarco

A questo punto, metti tutto dentro una busta, recati alla Posta e invia tramite raccomandata con ricevuta di ritorno, a questo indirizzo:

Alitalia Fiumicino – ufficio bagagli smarriti
Via Aeroporto di Fiumicino, 320
00054 Fiumicino,
Roma

Associazioni a tutela dei consumatori: a chi rivolgersi

Se preferisci farti aiutare, e tutelare, da un’associazione per i consumatori, ti consiglio di rivolgerti a una di quelle più conosciute. Due tra di esse, che trattano sicuramente questo tipo di problematiche, sono Altroconsumo e Federconsumatori.

Puoi contattare Altroconsumo al numero +3902668901e chiedere informazioni su come avviare la pratica, oppure Fedeconsumatori al numero 06 42020759/63

Limiti del risarcimento per smarrimento dei bagagli

E’ bene che tu sappia, che il limite massimo del risarcimento per aver subito lo smarrimento dei bagagli, è pari a un massimo di 1.100 euro, secondo le regolamentazioni vigenti.

I casi in cui, all’interno del bagaglio fossero contenuti oggetti di valore, seguono un’altra procedura, di cui parleremo prossimamente.

Conclusioni

Se hai domande su questo tema, scrivimi sul modulo dei commenti: cercherò di risolvere i tuoi dubbi.