Sul tema dei pagamenti digitali l’Italia sta rapidamente mettendosi allo stesso livello delle altre nazioni europee. Per anni gli italiani hanno preferito utilizzare i metodi di pagamento tradizionali. Oggi, anche grazie alle garanzie date dalle carte prepagate, che devono essere ricaricate di denaro per poter essere  utilizzate, la diffusione dei pagamenti virtuali finalmente è divenuto un gesto normale anche nel nostro paese.

Tra le novità da segnalare, la carta prepagata proposta da TIM ai suoi clienti e in collaborazione con   HYPE e l’istituto di credito Banca Sella che emette e gestisce questo metodo di pagamento.

Per scoprire le caratteristiche, le informazioni su come ottenerla e la promozione in vigore, leggi i paragrafi successivi.

TIM Pay: una prepagata con l’IBAN

Come già accennato, si tratta di una carta prepagata che però, a differenza di altre, è dotata di IBAN. Ciò la rende poliedrica, perché la presenza di questo codice bancario permette, oltre che di usare la carta per i pagamenti, anche di essere ricaricata tramite bonifico bancario oppure di effettuare pagamenti del tutto simili ai bonifici SEPA tradizionali.

Oltre ai bonifici, TIM Pay si può ovviamente utilizzare per pagare – sia nei negozi tradizionali sia per acquistare online – ed è utile anche per scambiare denaro con amici e parenti, per esempio quando si devono dividere le spese per un regalo o una cena, e attraverso la APP di TIM Personal, si può ricaricare la carta e anche il proprio numero TIM.

Come richiedere TIM Pay

Possono richiedere una TIM Pay esclusivamente i clienti TIM.

Per prima cosa è necessario scaricare sul proprio Smartphone la APP TIM Personal: ecco il link per chi usa i sistemi Android e quello per chi usa o sistemi operatovi iOS.

Dopo aver scaricato la APP sul proprio device, è necessario inserire il proprio numero di cellulare per ricevere, automaticamente, una password temporanea che consentirà di accedere all’applicazione.

Una volta effettuato l’accesso, selezionare dal menù l’opzione TIM Pay, e poi cliccare su ATTIVA.

ATTENZIONE: dovrai tenere a portata di mano un documento di identità in corso di validità e le credenziali per accedere al tuo account MyTim sulla piattaforma online della TIM.

Segui tutta la procedura, noterai che i tuoi dati personali sono già inseriti, dal momento che sei il titolare della SIM.

Se, invece, la SIM che utilizzi è intestata a un parente, dovrai far procedere la persona che è effettivamente proprietaria della SIM, e questo perché nell’ultima fase ti sarà chiesto di scattare un selfie in cui mostri chiaramente l’interno del tuo documento di identità, pratica questa ormai molto diffusa  perché protegge da truffe e furto di dati personali, e altre due foto: una che riprende l’esterno della carta d’identità e una con l’immagine della parte interna, quella con i  dati.

L’attivazione avverrà entro 48 ore e potrai utilizzare la tua TIM Pay subito dopo, ottenendo anche 5 euro di carica telefonica e ben 60 Giga di traffico internet in omaggio.

I 60 Giga saranno suddivisi in frazioni di 5Giga al mese per un anno.

ATTENZIONE: per continuare a ricevere ogni mese i 5 Giga, è necessario accedere all’APP TIM Personal e almeno una volta al mese, e utilizzare almeno una delle funzioni, come per esempio la verifica del credito residuo.

Sistemi operativi

Per attivare questa carta offerta da TIM e HYPE è necessario avere sul proprio smartphone un sistema operativo superiore ad Android 4.4 oppure iOS da 10.3 in su.

Sul documento di sintesi si accenna al fatto che non è garantito il funzionamento della carta sui dispositivi dual SIM e sugli iPAD.

Come ricevere la versione cartacea di TIM Pay

È anche possibile richiedere la carta tradizionale, sempre attraverso la APP TIM Personal, ricevendola direttamente presso il proprio domicilio. Controllare se è ancora attiva la promozione che permette di ottenere gratuitamente la carta fisica.

In ogni caso, non sono previsti costi per la spedizione.

Assistenza clienti

Contattare l’assistenza è facile attraverso la APP TIM Personal: cliccando dove appare la scritta Assistenza TIM si accede alla chat immediata.

Nel caso in cui non si riuscisse a chattare con un operatore, si può telefonare al servizio assistenza clienti di TIM al numero 119, per chi telefona da cellulare, oppure al numero 800 119 119 per chi chiama da telefono fisso.

Il call center è attivo nella seguente fascia oraria: tutti i giorni dalle ore 07:00 alle ore 23:00.

Diritto di recesso

Se dopo l’attivazione della carta si desidera recedere, disattivandola, si deve inviare una mail con la richiesta alla seguente casella di posta elettronica: timpersonal@hype.it

Cosa fare in caso di furto

Hai subito il furto della tua carta TIM Pay? Telefona immediatamente al centro assistenza HYPE al numero 015 2434614.

Il servizio è attivo dal Lunedì al Venerdì dalle ore 08:00 alle ore 22:00.

Il Sabato e la Domenica il servizio rispetta i seguenti orari: dalle ore 08:00 alle ore 20:00.

Limiti di prelievo e ricarica

Come ogni carta di credito o debito, esistono dei limiti per quanto concerne le ricariche che si possono effettuare e anche il denaro che è possibile ricevere tramite bonifico.

Ecco di seguito tutte le informazioni in relazione ai limiti di prelievo e di ricarica:

  • Ogni giorno è possibile ricevere fino a 500 euro (nessun canone mensile o annuale)
  • In un anno è possibile ricaricare fino a un massimo di 2.500 euro

Conclusioni

I pagamenti digitali stanno soppiantando quelli tradizionali. In molte nazioni – come per esempio la Svezia per ciò che riguarda il continente europeo – si sta già proibendo l’utilizzo del denaro contante.

La comodità di utilizzo di una carta prepagata, abbinata alla sicurezza, trasformerà in breve tempo le nostre abitudini, anche per ciò che riguarda gli acquisti e i trasferimenti di denaro.

Il futuro sta arrivando a grandi passi…