Problemi con un ordine Just Eat? Chiedi un rimborso!

Alzi la mano chi non ha mai almeno sentito parlare di Just Eat. Quest’azienda, costituitasi nel 2001 in Danimarca, oggi gestisce una rete di distribuzione del servizio di consegna di pasti a domicilio attraverso una rete di fattorini e a livello internazionale.

Il meccanismo è semplice: il cliente sceglie da quale ristorante, tra quelli che aderiscono al servizio, desidera ricevere il pasto e questo viene consegnato al domicilio dal team di riders che lavorano per Just Eat.

Semplice ed efficace. Eppure, a volte qualcosa può andar storto…

Il fattorino non ha consegnato in tempo utile oppure è arrivato troppo presto? I pasti sono arrivati in condizioni inaccettabili oppure c’è un’errore nella lista dei piatti che erano stati selezionati dal menù al momento dell’ordine? Hai ritrovato un doppio addebito sul tuo conto per lo stesso ordine?

Se ti trovi di fronte a un problema di questo genere o ad altri tipi di criticità nel tuo rapporto con il servizio di Just Eat hai il diritto di presentare un reclamo e in alcuni casi puoi ricevere un rimborso.

Ti starai però chiedendo: “Bene, ma cosa devo fare per inoltrare un reclamo a Just Eat“? Siamo giunti alla conclusione di realizzare questo articolo proprio per i consumatori che, come te, cercano la soluzione a questa domanda.

Continua quindi a leggere i prossimi paragrafi per scoprire tutte le possibili modalità che hai a disposizione per far sapere al centro di supporto clienti di Just Eat che non sei soddisfatto di un servizio.

Problemi con Just Eat o con i ristoranti: due casi diversi

E’ importante che tu tenga a mente una cosa: un conto sono i problemi che puoi riscontrare per i servizi forniti da Just Eat, un altro conto sono quelli che si possono creare con i ristoratori, che rappresentano il punto vendita che tu paghi per ottenere il pasto.

In caso di cibi mancanti oppure mal cucinati o rovinati, ad esempio, è il ristorante a risponderne.

Diverso è il discorso se il problema è generato dal tuo rapporto diretto con Just Eat: il fattorino si è comportato male? Il contenitore termico del pasto era in pessime condizioni? Vediamo nel dettaglio qualche caso tra quelli che comunemente possono presentarsi.

Quando si può chiedere un rimborso a Just Eat

Sai in quali casi puoi chiedere e ottenere un rimborso quando acquisti i tuoi pasti utilizzando Just Eat per il servizio di consegna dei pasti a domicilio?

Ecco l’elenco dei casi più comuni:

  • il tuo ordine è stato annullato
  • dopo aver eseguito il pagamento non hai ricevuto l’ordine
  • l’importo del tuo ordine è errato
  • manca una portata al pasto che hai ordinato
  • il fattorino si è comportato male
  • la consenga è arrivata troppo tardi o troppo presto

A seconda del problema che hai riscontrato dovrai contattare il servizio di assistenza di Just Eat oppure direttamente il ristorante presso il quale il tuo pasto è stato ritirato dal fattorino di Just Eat.

BUONO A SAPERSI: per contattare il ristorante devi chiamare il numero che hai ricevuto via mail con la conferma dell’ordine.

Invio di un reclamo online

Per segnalare un problema a Just Eat, anche nel caso in cui il danno è stato provocato dal ristorante, puoi accedere alla piattaforma web dell’organizzazione e compilare il modulo di reclamo online.

Nella casella dell’oggetto inserisci il motivo del reclamo, poi compila gli altri campi con i dati richiesti e puoi anche inserire il numero dell’ordine per cui stai lamentando un problema.

Scrivi il tuo messaggio nella casella di testo che trovi in fondo spiegando l’accaduto e chiedi il rimborso di quanto hai speso, che ti sarà accordato totalmente solo nel caso in cui tu non abbia ricevuto il tuo ordine o se hai ricevuto un ordine con cibi mal conservati o in cattive condizioni.

Negli altri casi, se per esempio manca qualcosa al tuo ordine o gli alimenti sono avariati, mal cotti o mancanti, dovrai entrare in contatto diretto con il ristorante che avevi scelto: troverai il suo contatto telefonico all’interno della mail di conferma dell’ordine.

Inoltro di un reclamo a Just Eat via email

Just Eat non lascia i clienti senza assistenza, e per qualsiasi tipo di segnalazione e reclamo puoi comunque avvertire l’azienda.

Procedi con l’invio di una comunicazione tramite mail da inviare alla seguente casella di posta elettronica:

  • info@justeat.it

Il personale addetto al servizio di assistenza clienti analizzerà la tua comunicazione e, nel caso in cui vi siano i termini per poter risolvere direttamente la questione, ti darà tutto il supporto di cui hai bisogno.

Assistenza Just Eat telefono

Per qualsiasi tipo di problema che tu dovessi riscontrare, puoi anche contattare il centro di supporto telefonico di Just Eat che risponde al seguente numero:

  • 02 36563630

Il servizio è attivo 7 giorni su 7 nella fascia oraria che va dalle ore 10:00 all’una di notte.

Area personale: accedi per chiedere supporto anche via chat

Accedendo alla tua area personale sulla piattaforma web di Just Eat o tramite App potrai segnalare un problema, chiedere supporto e presentare un reclamo anche via chat.

L’accesso da web puoi farlo collegandoti dal seguente link e inserendo i tuoi dati utente e password: area personale su Just Eat. Altrimenti lancia l’applicazione sul tuo dispositivo mobile e accedi al tuo profilo personale per attivare una conversazione con un operatore del servizio di assistenza clienti.

Rimborso totale o parziale

Dopo aver ottenuto la conferma che hai diritto al rimborso totale o parziale riceverai una conferma via mail.

Se hai effettuato il pagamento online riceverai l’importo sullo stesso metodo di pagamento che hai usato entro 10 giorni dalla conferma. In caso di pagamento alla consegna potrai ottenere un voucher da utilizzare per gli acquisti successivi.

Termini e condizioni generali

Per concludere le informazioni che potranno esserti utili nel caso in cui tu debba presentare un reclamo o una richiesta di rimborso, potrà esserti utile la lettura dei termini e condizioni generali di Just Eat: troverai tutte le regole e le informazioni relative anche al tema che abbiamo trattato in questo articolo.

Emilia Urso Anfuso

Giornalista, scrittrice e conduttrice televisiva e radiofonica.
Conduce le trasmissioni video "MediaticaMente" e "Racconti investigativi" con il Luogotenente dei Crimini Violenti del ROS, Rino Sciuto. Le registrazioni delle puntate si trovano su YouTube.
Scrive per Libero - edizione in edicola - di politica, economia e attualità; per il settimanale Visto e per altri giornali.
Scrive per per i siti di informazione del Network Puntoblog Media: consumatori.blog, assistenza-clienti.it e lavoratori.blog
Fondatrice e direttore responsabile, dal 2006, della testata giornalistica di informazione online: www.gliscomunicati.it
Sociologa
Esperta di comunicazione
I suoi libri sono in vendita su Amazon
Docente per la P&D Communication, tiene corsi di giornalismo, public speaking, web journalism e conduzione radiofonica

Commenta

Consumatori sui social

invia storia

Sei stato vittima di un sopruso da parte di una azienda? Vuoi condividere la tua disavventura con altri consumatori nella tua stessa situazione?

Questo è il tuo spazio! Raccontaci la tua storia e saremo felici di pubblicarla sulle pagine di questo sito.