Viaggi in treno con Italo? Scopri tutte le regole sul trasporto bagagli e come viaggiare con gli animali

A partire dal 2006, anno della fondazione di Italo-Nuovo Trasporto Viaggiatori, in acronimo NTV, l’Italia si è arricchita di un servizio ferroviario privato che con il passare degli anni ha aggiunto nuove tratte, fino a collegare la maggior parte delle destinazioni nazionali.

La competizione con la storica azienda di trasporto ferroviario – Trenitalia S.p.A. partecipata al 100% di Ferrovie dello Stato – ha consentito una pluralità nel settore del trasporto viaggiatori su rotaia, elemento che permette una migliore dinamica anche sotto l’aspetto commerciale e tariffario.

In massima sintesi: se non esistesse la concorrenza non si creerebbe un mercato che rende i consumatori liberi di scegliere ma anche di risparmiare.

Italo Treno oggi copre una larga fetta collegamenti ferroviari anche con treni ad alta velocità. Ogni giorno migliaia di persone scelgono di viaggiare su uno dei treni di questa compagnia, ma non sempre si conoscono a dovere le regole per il trasporto dei bagagli.

Per tale ragione abbiamo deciso di realizzare questo articolo di approfondimento che permetterà a tutti di conoscere una serie di informazioni che saranno utili non solo a livello di conoscenza personale quanto per non rischiare di incorrere in sanzioni per non aver rispettato le regole in vigore.

Ambiente Prima e ambiente Smart: le differenze

Prima di iniziare l’approfondimento sul tema del trasporto dei bagagli sui treni Italo, è bene chiarire una differenza sostanziale che è determinate dalle due classi, o meglio, dagli ambienti disponibili sulle carrozze.

Oltre al prestigioso ambiente Club che offre servizi esclusivi, esistono la Prima classe e la la classe Smart.

La prenotazione in prima classe permette di ottenere una serie di servizi esclusivi, oltre a offrire un’esperienza di viaggio comoda grazie a un’ambiente ampio e a poltrone comode e più grandi. L’ambiente Smart, invece, è dedicato a chi desidera viaggiare bene spendendo un po’ meno.

Ovviamente, alle minori tariffe corrispondono meno servizi, anche al momento di caricare i bagagli, considera però che anche in ambiente Smart godrai di poltrone in pelle reclinabili e con poggiapiedi, connessione wifi gratuita e prese elettriche individuali per ricaricare i tuoi dispositivi mobili.

Nel prossimo paragrafo scoprirai le differenze tra il trasporto bagagli in ambiente Prima e quello in ambiente Smart sui treni Italo.

Dimensione dei bagagli

La concorrenza, come è stato accennato in precedenza, agevola i consumatori. Il motivo è semplice: pur di attrarre clientela, le aziende che operano nei vari settori sono pronte a modificare i prezzi e le tariffe e ad aumentare il numero e la qualità dei servizi.

Nel caso di Italo, uno degli elementi di attrazione che fidelizzano i consumatori è rappresentato proprio dall’elasticità concessa ai viaggiatori per ciò che riguarda il trasporto dei bagagli.

Approfondiamo meglio la questione con i dettagli relativi all’ambiente di Prima e allo Smart.

Bagagli Italo in ambiente Prima

Spesso le tariffe di viaggio più vantaggiose, in treno come in aereo, nascondono costi aggiuntivi che si materializzano in special modo su cosa è concesso portare con sé gratuitamente sullo scompartimento o in cabina.

A prezzo del biglietto molto basso, corrisponde metodicamente un notevole rialzo derivante dai bagagli che superino certe misure e peso, oltre al numero.

Nel caso di Italo le restrizioni sono minime, almeno se scegli di viaggiare in Prima classe perché non esistono particolari limitazioni per le misure o il peso dei tuoi bagagli: puoi caricare gratuitamente anche valigie XXL e non avere il pensiero di calcolare la misura o di controllare il peso.

Potrai anche usufruire del servizio Fast Track che ti fa superare la fila, oltre al servizio di benvenuto a bordo con bevande e snack a scelta.

Ambiente Smart Italo: misure bagagli

Se viaggi in ambiente Smart dovrai invece fare attenzione alle misure massime dei tuoi bagagli, che sono sempre compresi nel costo del biglietto, con quest’unica limitazione rappresentata dall’ambiente di viaggio.

In questo caso, infatti, esiste una limite rappresentato dalle seguenti misure che dovrai verificare prima di salire a bordo e che sono le seguenti:

  • 75x53x30

Se i tuoi bagagli non superano le sopra citate misure, il loro trasporto è gratuito, quindi è compreso nel prezzo del biglietto.

ATTENZIONE: Il superamento di queste dimensioni fa incorrere in una multa che farà lievitare il costo del biglietto. Meglio non rischiare.

Carrozzine, biciclette e passeggini sui treni Italo

Passiamo ora al trasporto di bagagli speciali come le carrozzine, i passeggini e le biciclette. Anche in questo caso ci sono buone notizie: puoi portare con te sulla carrozza anche questo tipo di cose, a patto che tu segua le seguenti regole:

  • le biciclette devono essere di tipo pieghevole e trasportate chiuse e all’interno delle apposite sacche;
  • carrozzine e passeggini devono essere ripiegati e non trasportati aperti.

Non è invece consentito il trasporto delle biciclette tradizionali, cioè quelle non pieghevoli, per ovvi motivi di spazio.

Dove mettere i bagagli su Italo?

Devi trasportare bagagli voluminosi che non entrano nella cappelliera oppure sotto al tuo posto a sedere?

Non preoccuparti: nei vestiboli dei treni Italo sono predisposti degli spazi all’interno dei quali potrai riporre valigie, biciclette ripiegate e contenute nelle sacche e anche carrozzine e passeggini, sempre accuratamente piegate.

Non temere: i bagagli sono al sicuro grazie ai sistemi di videosorveglianza che sono installati in quelle aree

Animali da compagnia sui treni Italo

Eccoci a uno dei temi che più interessano agli amanti degli animali da compagnia: è possibile farli viaggiare sui treni Italo?

Risposta affermativa: Italo consente a cani di piccola taglia, ai gatti e ad altri animali da compagnia di viaggiare sui vagoni.

La regola prevede che viaggino all’interno degli appositi trasportini ed esiste una limitazione: un solo animale da compagnia per viaggiatore.

E se il tuo cane è di medie o grandi dimensioni? Scopri nel prossimo paragrafo tutte le informazioni utili…

Le tariffe per viaggiare con gli animali

Ti stai chiedendo se devi prenotare un biglietto anche per il tuo animale da compagnia e quindi se ci sono dei costi da affrontare?

Esistono regole precise che rispondono a questo dubbio e sono le seguenti:

  • cani con peso inferiore ai 5 chili: viaggio gratuito;
  • cani di peso superiore ai 5 chili: tariffa applicata alla tua prenotazione.

Se il tuo amico a quattro zampe è di medie o grandi dimensioni dovrai procedere con una prenotazione anche per lui.

Il procedimento è semplice: se ti appresti a prenotare il tuo viaggio attraverso la piattaforma web di Italo, durante la fase di ricerca del tuo biglietto potrai selezionare l’opzione “cane” e quindi aggiungere alla tariffa anche il costo del servizio.

Prenota il tuo biglietto con l’opzione “cane” collegandoti alla sezione: Con Italo il tuo cane ha un posto riservato.

BUONO A SAPERSI: il costo del servizio di trasporto di un cane con peso superiore ai 5 chili viene calcolato al momento della prenotazione ed è una somma variabile che potrai verificare prima di procedere con il pagamento.

Radical Storage: scopri il deposito bagagli di Italo

Quando si viaggia può capitare di avere la necessità di liberarsi dell’ingombro dei bagagli, magari mentre si attende il prossimo treno ma si è molto in anticipo, oppure perché si sta affrontando un itinerario a tappe e non si ha voglia di caricare e scaricare tutto ciò che si è portato per il viaggio.

E’ una situazione molto diffusa, che però può essere risolta facilmente ed economicamente grazie al servizio di deposito bagagli ideato da Italo che si chiama Radical Storage.

Di cosa si tratta? E’ semplicissimo: se non vuoi rovinarti le vacanze o i viaggi di lavoro tirandoti dietro pesanti e ingombranti bagagli, puoi verificare la presenza di un deposito nei pressi della stazione ferroviaria tra quelli che fanno parte del circuito Radical Storage.

Per trovarli e approfittare di questo servizio che ha tariffe molto vantaggiose, procedi così:

  • collegati alla seguente sezione del sito di Italo Deposito bagagli Radical Storage;
  • inserisci il nome della meta del tuo viaggio nella casella che appare in alto;
  • clicca sul pulsante di invio;
  • scegli il punto di deposito che preferisci tra quelli presenti nella lista;
  • selezionalo cliccandoci sopra;
  • inserisci il numero di bagagli;
  • puoi scegliere di aggiungere il costo la copertura assicurativa;
  • procedi al pagamento online.

Dopo che avrai eseguito il pagamento, potrai recarti – nel giorno indicato attraverso la tua prenotazione – presso il punto di deposito bagagli e lasciarli per il periodo di tempo che hai acquistato.

Puoi ottenere maggiori informazion Storage collegandoti alla pagina delle risposte alle domande più frequenti sul servizio Radical Storage.

FindMyLost: il servizio che ti fa ritrovare i tuoi oggetti smarriti

Ogni giorno migliaia di oggetti vengono dimenticati sui vagoni dei treni. La disperazione aggredisce chi, una volta giunto a destinazione, scopre tardi di non avere con sé lo zaino, un bagaglio, il cellulare, il Tablet…

La stanchezza può essere un motivo alla base di queste dimenticanze, ma non stiamo ad analizzare i motivi: ci interessa farti scoprire come puoi risolvere il problema.

Proprio in virtù dei tanti oggetti smarriti sulle carrozze dei treni, Italo ha ideato una speciale piattaforma web che fa incontrare le persone che hanno smarrito un oggetto con quelle che l’hanno ritrovato.

Il sito online si chiama FindMyLost e il suo meccanismo è semplice e geniale.

Ecco come funziona:

  • accedi alla piattaforma web FindMyLost;
  • crea il tuo profilo personale compilando il modulo di registrazione online;
  • accedi inserendo il tuo nome utente e la password;
  • seleziona dalla homepage una delle due opzioni tra “Ho trovato” oppure “Ho perso“;
  • se sei la persona che ha perso un oggetto potrai inserire i dettagli compilando la scheda;
  • stessa cosa se hai trovato qualcosa e cerchi a chi va restituito.

Desideri capire meglio il meccanismo di questo servizio? Leggi le risposte alle domande più frequenti su FindMyLost, così potrai comprendere meglio tutti gli aspetti legati al ritrovamento di un oggetto a bordo dei treni Italo.

BUONO A SAPERSI: se trovi la persona che ha perso l’oggetto che hai trovato a bordo di un treno Italo ma ti trovi in un’altra città e quindi devi procedere con la spedizione, i costi saranno a carico del proprietario dell’oggetto che pagherà direttamente online tramite la piattaforma FindMyLost.

Conclusioni

Viaggi spesso in treno e scegli Italo come compagnia di trasporto ferroviario? Hai avuto qualche esperienza con il trasporto dei bagagli che potrebbe essere interessante da divulgare ai nostri lettori?

Raccontacela: accogliamo sempre con piacere le storie dei nostri lettori e pubblichiamo quelle che sono di interesse generale per dare maggiori spunti e informazioni a chi legge e anche, perché no, per aprire un sano dibattito sui temi che affrontiamo.

Per inviarci la tua storia, compila il modulo Storie di consumatori: ti aspettiamo.

Emilia Urso Anfuso

Giornalista, scrittrice e conduttrice televisiva e radiofonica.
Conduce le trasmissioni video "MediaticaMente" e "Racconti investigativi" con il Luogotenente dei Crimini Violenti del ROS, Rino Sciuto. Le registrazioni delle puntate si trovano su YouTube.
Scrive per Libero - edizione in edicola - di politica, economia e attualità; per il settimanale Visto e per altri giornali.
Scrive per per i siti di informazione del Network Puntoblog Media: consumatori.blog, assistenza-clienti.it e lavoratori.blog
Fondatrice e direttore responsabile, dal 2006, della testata giornalistica di informazione online: www.gliscomunicati.it
Sociologa
Esperta di comunicazione
I suoi libri sono in vendita su Amazon
Docente per la P&D Communication, tiene corsi di giornalismo, public speaking, web journalism e conduzione radiofonica

Commenta

Consumatori sui social

invia storia

Sei stato vittima di un sopruso da parte di una azienda? Vuoi condividere la tua disavventura con altri consumatori nella tua stessa situazione?

Questo è il tuo spazio! Raccontaci la tua storia e saremo felici di pubblicarla sulle pagine di questo sito.