Fastweb: a chi e come inviare i reclami

Inviare un reclamo a un operatore telefonico, oggi è cosa abbastanza semplice. Grazie al web infatti, spesso è possibile ottenere assistenza, sia essa tecnica che commerciale, con pochi clic.

Ciò permette di non dover passare intere giornate al telefono, nel tentativo di parlare con un operatore telefonico che, nelle ore di punta, può significare tanti tentativi inutili.

Esiste poi la tradizionale formula dell’invio del reclamo attraverso la posta tradizionale, ma – ovviamente – ciò comporta un allungamento notevole dei tempi di presa in carico della pratica.

Siete clienti Fastweb per la linea telefonica e la navigazione sul web e dovete inviare un reclamo, ma non avete idea di come fare e dove e come inviare?

Le motivazioni possono essere diverse, e comprendono la mancata attivazione di un servizio, la mancata riparazione della linea telefonica, ritardi nell’attivazione di un’offerta e ancora, scoprire in bolletta servizi accessori mai richiesti. Non basta: a volte ci si trova a dover combattere con la violazione della Privacy o con modifiche contrattuali non comunicate all’utente.

Che fare?

In questa guida scoprirete tutti i dettagli utili, e l’indirizzo presso cui indirizzare il vostro reclamo.

Come inoltrare un reclamo online a Fastweb

Innanzitutto, essendo già clienti, avete a disposizione – sulla piattaforma web di Fastweb – la vostra area personale, denominata “MyFastweb“, attraverso la quale potete non solo monitorare la vostra linea, leggere le fatture e molto altro, ma anche richiedere assistenza tecnica e commerciale.

Accedete quindo al vostro profilo personale, immettendo nome utente e password, e poi cliccate su assistenza, e su assistenza tecnica: si aprirà un menù a tendina con le varie tipologie di segnalazioni che potrete effettuare online.

In tal modo, aprirete un ticket che verrà lavorato da uno degli operatori dell’assistenza clienti.

Inoltro del reclamo tramite modulo cartaceo

Se invece preferite inoltrare il vostro reclamo attraverso la posta tradizionale, ecco l’iter da segure.

Per prima cosa, procuratevi le copie cartacee dei documenti che possono attestare il problema per cui state reclamando: a seconda dei casi, può essere la copia della fattura nel caso in cui vi sembri esagerata rispetto ai consumi normali, oppure altra documentazione atta a dimostrare che il disservizio vi ha procurato un danno: un caso può essere rappresentato dalla connessione web che non funziona per giorni, e che vi causa problemi anche per l’attività lavorativa.

Una volta raccolta tutta la documentazione, scaricate sul vostro PC il facsimile del modulo reclami per Fastweb che abbiamo preparato per voi.

IMPORTANTE: inviate SOLO le copie, e tenete gli originali di qualsiasi documento.

Compilate il modulo in ogni parte e nelle zone apposite, descrivete brevemente il danno subito e la vostra richiesta.

A questo punto, prendete una busta e scrivete questo indirizzo:

Spettabile Fastweb S.p.a.
Servizio Assistenza Clienti
Casella Postale 126 -20092
Cinisello Balsamo (MI)

ATTENZIONE: è importante che inviate questa comunicazione tramite Raccomandata con ricevuta di ritorno. Il motivo è semplice: è l’unico metodo che avete, per sapere con certezza che la busta sia stata regolarmente recapitata. Dopo qualche tempo infatti, riceverete una cartolina che attesterà l’avvenuta consegna. Conservatela insieme alla documentazione in originale.

Inviare reclami a Fastweb via Fax

Potete anche anticipare l’invio della documentazione, inviando il tutto tramite fax.

In questo caso, preparate una copertina – su un foglio bianco scrivete:

  • Fax from: il vostro nome e cognome
  • Data:
  • Oggetto: inoltro reclamo per l’utenza N°
  • Scrivete un testo che spieghi brevemente la ragione dell’invio del Fax e firmatelo

Una volta ricevuta la documentazione, Fasweb verifica i fatti esposti e risponderà entro un massimo di 45 giorni dalla data di ricezione della documentazione.

Il periodo scende a 30 giorni se si tratta di un reclamo relativo alla portabilità del numero.

Emilia Urso Anfuso

Giornalista, scrittrice e conduttrice televisiva e radiofonica.
Conduce le trasmissioni video "MediaticaMente" e "Racconti investigativi" con il Luogotenente dei Crimini Violenti del ROS, Rino Sciuto. Le registrazioni delle puntate si trovano su YouTube.
Scrive per Libero - edizione in edicola - di politica, economia e attualità; per il settimanale Visto e per altri giornali.
Scrive per per i siti di informazione del Network Puntoblog Media: consumatori.blog, assistenza-clienti.it e lavoratori.blog
Fondatrice e direttore responsabile, dal 2006, della testata giornalistica di informazione online: www.gliscomunicati.it
Sociologa
Esperta di comunicazione
I suoi libri sono in vendita su Amazon
Docente per la P&D Communication, tiene corsi di giornalismo, public speaking, web journalism e conduzione radiofonica

3 commenti

  • Ho fatto regolare disdetta (dopo 2 anni di utilizzo) del contratto Fastweb per fornitura chiavetta mobile. Il contratto prevedeva la fatturazione on-line e il pagamento con addebito sul c/c bancario. Ieri ho ricevuto la fattura Fastweb N. MOO1698756 emessa il 01 giugno 2018 Totale da Pagare € 0,38 data di scadenza 25 Giu 2018. (Riepilogo costi Accredito € -0,54 Spese di Spedizione € 0,92 Totale da pagare € 0,38) Naturalmente non riesco ad accedere a MyFastweb Clienti perchè il servizio non funziona a causa di un problema tecnico. Trovo il tutto talmente assurdo, dispendioso e controproducente.

  • ,,San Giorgio DI MANTOVA,,,via caselle 25,,,sempre problemi con internet,,,segnialle bassa bassa,,voglio chiudere con voi ,,come deve fare???basta sempre problemi,,,

Consumatori sui social

invia storia

Sei stato vittima di un sopruso da parte di una azienda? Vuoi condividere la tua disavventura con altri consumatori nella tua stessa situazione?

Questo è il tuo spazio! Raccontaci la tua storia e saremo felici di pubblicarla sulle pagine di questo sito.