cane

Animali domestici in Hotel: ecco le regole da conoscere

Finalmente inizia la vacanza! E si parte tutti insieme, animali domestici compresi, ovviamente. Nel caso in cui la tua meta sia una casa di vacanza, non dovrai pensare ad altro – per ciò che riguarda gli amici a quattro zampe – di portare con te tutto il necessario per garantire, anche a loro, un soggiorno sereno.

Ma se invece la tua vacanza prevede il soggiorno in Hotel, sarà bene che tu legga attentamente questa guida, non solo per conoscere eventuali regolamenti da rispettare, ma anche, affinché Fido o Mao, abbiano anche in Hotel, i loro spazi per dormire e giocare e anche per mangiare.

In vacanza in Hotel con Fido e Mao: cosa non bisogna dimenticare

Innanzitutto, prima di affrontare il viaggio che ti porterà alle agognate vacanze, non devi dimenticare di portare il tuo animale domestico dal veterinario, per una visita generale di controllo e per verificare che il calendario vaccinale sia in ordine. Tra le altre cose, ricorda di portare con te in vacanza, sia il certificato delle vaccinazioni, sia – in caso tu abbia uno o più cani – il certificato che attesta la registrazione presso l’anagrafe canina.

Altra cosa importante: il microchip sottopelle. Obbligatorio per legge per i cani, non lo è per i gatti, ma puoi comunque chiedere al tuo veterinario di inserirlo, sottopelle, anche al tuo gatto, se vuoi garantirti maggiori sicurezze, anche in caso di perdita dell’animale.

gatto

Prenotazione dell’Hotel: le cose da chiedere per chi va in vacanza con Fido o Mao

All’atto della prenotazione dell’Hotel, chiedi se accettano animali domestici. Ormai un po’ tutti gli alberghi non creano problemi, ma non è detto. Determinati Hotel ad esempio, accettano cani di piccola taglia, altri sia grandi che piccoli. Per i mici solitamente non fanno alcun tipo di problema.

Alcune strutture alberghiere poi, chiedono – anche per l’animale domestico – il pagamento di una diaria, che si aggira al massimo, intorno ai 5 euro al giorno. Altri invece, non fanno pagare nulla. Altre ancora, chiedono una cifra forfettaria, per le spese di pulizia finale della camera. Chiedi informazioni: è meglio sapere in tempo quali sono le condizioni proposte.

Sarebbe poi molto meglio poter alloggiare in una camera a piano terra, con balcone o – sarebbe la soluzione ottimale – con un pezzetto di giardino, ma solo a patto che tu sia in grado di pulire costantemente eventuali…regalini lasciati sull’erba.

La stanza a piano terra è più comoda: non rischierai di dover fare su e giù con l’ascensore in compagnia del tuo cane, e generalmente parlando, le camere a piano terra offrono maggiore libertà a chi le occupa.

Regole comportamentali per chi alloggia in Hotel con animali domestici

In linea generale, anche se sembra superfluo scriverlo, il cane o il gatto che alloggia con te in Hotel, non deve diventare una scocciatura per gli altri ospiti della struttura alberghiera. Ecco perché, ad esempio, sarà bene che lo porti sempre con te e non lo lasci in camera, pena eventuali latrati continui che possono diventare insopportabili anche per chi ama gli animali.

  • Nel caso in cui, per una ragione particolare, non puoi proprio portare con te il tuo cane, avverti in Hotel e lascia il tuo recapito cellulare, così da permettere agli addetti della struttura alberghiera di poterti contattare in caso di bisogno.
  • Chiedi in Hotel, e se mangi nel ristorante interno alla struttura o al bar, se è possibile portare in sala ristorante il tuo cane. In realtà, il tuo sarà solo un atto di cortesia, dal momento che secondo la normativa italiana, è illegale negare l’accesso ai cani o ai gatti negli esercizi pubblici. Ricorda però, che dovrai usare il guinzaglio e anche mettere al tuo cane la museruola.
  • Un conto è il tuo cane o gatto in casa, un conto è in albergo. Fido o Mao sono abituati a sdraiarsi sul divano o a dormire nel letto? Ok, ma almeno abbi l’accortezza di stendere sul divano, o nella parte di letto dedicata al tuo animale, un telo che avrai acquistato a questo scopo.

Al di là delle normative vigenti in materia di accoglienza degli animali domestici nelle strutture alberghiere, ricorda che vengono anche diramate ordinanze comunali e regionali, che a volte danno ragione al titolare dell’Hotel che non permette l’accesso agli animali domestici. Meglio quindi informarsi in maniera approfondita, prima di decidere per la prenotazione.

Gadget utili per cani e gatti in vacanza

Ecco cosa non dovrebbe mancare nella valigia di Fido e Mao, oggetti utili per vacanze serene a 4 zampe:

Cokirra Guinzaglio per Cani Guinzaglio Retrattile 16.40ft (5m) per Piccole & Cani Media Supporto Fino 33lbs, Nastro di Nylon Resistente, Sicurezza Cane Guinzaglio Estensibile
12 Recensioni
Cokirra Guinzaglio per Cani Guinzaglio Retrattile 16.40ft (5m) per Piccole & Cani Media Supporto Fino 33lbs, Nastro di Nylon Resistente, Sicurezza Cane Guinzaglio Estensibile
  • Un sistema di sicurezza del freno e del blocco del tasto, regola comodamente la lunghezza del guinzaglio, assicura che possa assolutamente controllare la sicurezza dei vostri cani e voi stessi
  • Il guinzaglio ritrattabile si estende fino a 16.40ft, perfetto per il cane medio e piccolo fino a 33lbs
  • Disegno ergonomico, manico antiscivolo e resistente agli ABS con groove confortevoli per le dita
  • Facile controllare il guinzaglio e ritirarlo se necessario, non si aggrappa e va bene all'interno del caso.
  • Cokirra Guinzaglio per Cani Garanzia di sostituzione di 3 mesi
PetsLovers Cane Guinzaglio Cintura Nylon di Sicurezza Auto (35-63cm o 55-94cm)
  • RIDUCI SIGNIFICATIVAMENTE IL RISCHIO DI INFORTUNI: Una Cintura di Sicurezza PetsLovers manterrˆ i tuoi animali domestici saldi sul loro seggiolino, in modo da non distrarre i guidatori. Pu˜ impedire...
  • UNA CINTURA DI SICUREZZA PER ANIMALI DOMESTICI AFFIDABILE E FATTA PER DURARE: Puoi farci affidamento in fatto di durabilitˆ e facilitˆ d'uso. Inoltre sono disponibili 2 lunghezze regolabili per...
  • ➡ POST PR|ME DAY SUPER SALES: Compra 2, ottieni 1 gratis! Aggiungi la terza cintura di sicurezza al tuo carrello e inserisci il codice BELTB2G1 al checkout ⬅ GARANZIA MIGLIORE DEL RIMBORSO: Se la...
  • COMODITË DURANTE IL VIAGGIO: PetsLovers Seat Belt utilizza un fermaglio girevole, in modo che i tuoi migliori amici possano facilmente muoversi nel loro seggiolino.
  • UN REGALO FANTASTICO PER UN NUOVO CUCCIOLO: questo guinzaglio completo di confezione deliziosa che pu˜ essere un'ottima idea regalo per un nuovo cucciolo.
Offerta
Baskerville Ultra Museruola per Cane, Gomma, Nero, Taglia 5 (lunghezza: 9.5 cm / Larghezza: 36 cm)
  • DESIGN MORBIDO E LEGGERO - il design del cestello in gomma offre una protezione completa della bocca che consente ai cani di mangiare, bere e ansimare senza restrizioni, prevenendo il mordere....
  • SICUREZZA E SICUREZZA - le cinghie di sicurezza ergonomicamente progettate assicurano che la museruola rimanga saldamente al suo posto e presenta due punti di attacco utilizzando un anello di...
  • REGOLABILE E COMODO Fodera imbottita in neoprene per un maggiore comfort e cinghie del collo e della testa completamente regolabili con cinghia preforata per una calzata rapida e sicura.
  • MUSO AMICO CANE - permette ai cani di bere, ansimare, essere ricompensati e trattati. Perfetto per l'esercizio quotidiano del cane e le passeggiate.
  • ESTREMAMENTE ROBUSTO E DUREVOLE costituito da una gomma termoplastica malleabile che può essere riscaldata e sagomata per una calzata personalizzata su misura per il muso del cane, compresi i cani...

Conclusioni

Come hai letto, basta seguire poche regole comportamentali per godersi, anche in vacanza e soggiornando in Hotel, la compagnia del tuo cane o gatto.

Hai dubbi o vuoi raccontare la tua esperienza su questo tema? Scrivimi nel box dei commenti, e diventa protagonista di questo sito!

Ultimo aggiornamento 2022-12-09 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API

Emilia Urso Anfuso

Giornalista, scrittrice e conduttrice televisiva e radiofonica.
Conduce le trasmissioni video "MediaticaMente" e "Racconti investigativi" con il Luogotenente dei Crimini Violenti del ROS, Rino Sciuto. Le registrazioni delle puntate si trovano su YouTube.
Scrive per Libero - edizione in edicola - di politica, economia e attualità; per il settimanale Visto e per altri giornali.
Scrive per per i siti di informazione del Network Puntoblog Media: consumatori.blog, assistenza-clienti.it e lavoratori.blog
Fondatrice e direttore responsabile, dal 2006, della testata giornalistica di informazione online: www.gliscomunicati.it
Sociologa
Esperta di comunicazione
I suoi libri sono in vendita su Amazon
Docente per la P&D Communication, tiene corsi di giornalismo, public speaking, web journalism e conduzione radiofonica

5 commenti

  • purtroppo spesso si pensa che le stesse regole valgano sia per cani che per gatti,
    niente di più sbagliato!
    chi ha un gatto può confermarlo.

    per i gatti non vanno bene le stanze a piano terra a meno che non ci siano delle zanzariere che ne impediscano la fuga
    nel caso in cui ci siano dei balconi dovrebbero avere la rete che “chiuda” il balcone
    idem per i giardini

    i gatti non sono cani
    hanno abitudini diverse
    il gatto non puoi portarlo al ristorante , è ovvio che resterà in camera

    se l’albergo/struttura
    prefesisce che il gatto non salga su letto/armadio ecc dovrebbe fornire una gabbia per gatti in camera

  • Federica io ho un gatto e lo porto con me ovunque, anche al ristorante e non è assolutamente vero che tutti i gatti preferiscano stare chiusi in casa a vita, la mia esce con me con la pettorina e le piace scoprire il mondo.
    Per quanto riguarda la zanzariera concordo con te.

  • ho un cane di piccola taglia che viaggia sempre con noi, in un hotel di Giulianova mi hanno chiesto 15 € al giorno e 50€ di pulizia finale, non danno nulla per il cane (cuccia mangiare o altro) mi è sembrato eccessivo.

    • Buongiorno Giovanni
      Effettivamente non esiste un tariffario nazionale per l’alloggio dei cani negli hotel
      Non esiste nemmeno una normativa che imponga alle strutture ricettive di accoglierli
      Sono i proprietari delle strutture alberghiere a decidere se farli accedere o meno, e i costi giornalieri e per la pulizia finale
      Un saluto

      • Io sono davvero amareggiata. Dovrebbe esserci un regolamento ed un limite di spesa, é assurdo che le strutture chiedano anche fino a 20 euro al giorno, per singolo cane.
        Ora, al di là che comunque è un prezzo esagerato, io posso capire se mi chiedi un supplemento unico per la pulizia finale, ma almeno offrissi dei servizi! si può capire come viene giustificato questo costo? Se io pago un costo fisso giornaliero mi aspetto una cuccia, dei giocattoli, del cibo, un dog-park, ecc…Mica chi ha figli piccoli paga un supplemento giornaliero per ogni bambino al giorno!! Il costo della camera è sempre quello, o se è a persona è perchè OGNI persona usufruisce di servizi. Se si hanno due o più cani il costo fa girare la testa. Se avessi 4 cani cosa faccio? pago la villeggiatura a loro ed io me ne sto a casa!
        E comunque mica vieni a fare pulizia profonda TUTTI i giorni! pulisci bene quando andiamo via (lo ha detto la receptionist dell’hotel a cui ci siamo rivolti), quindi la pulizia te la dovrei pagare una volta sola.
        E’ da pazzi ed è chiaramente una tattica per farci la cresta approfittando di chi non si separa dai propri amici.
        Molti sono costretti a rinunciare alla vacanza.
        Come in tutte le cose ci vorrebbe una legge che impone dei limiti.

Consumatori sui social

invia storia

Sei stato vittima di un sopruso da parte di una azienda? Vuoi condividere la tua disavventura con altri consumatori nella tua stessa situazione?

Questo è il tuo spazio! Raccontaci la tua storia e saremo felici di pubblicarla sulle pagine di questo sito.