Come iscriversi al Registro Pubblico delle Opposizioni per fermare le telefonate di telemarketing

La questione della privacy in Italia è uno dei temi più dibattuti, in special modo quando si parla di telefonate che riceviamo da parte dei servizi di telemarketing.

Secondo alcuni studi recenti, l’Italia non è messa bene per ciò che riguarda il numero di telefonate insistenti che giungono a qualsiasi ora del giorno, compresi i fine settimana: siamo sprofondati all’undicesimo posto su scala internazionale con oltre 11 telefonate ricevute di media a settimana. Un vero delirio.

Questa situazione si è aggravata nel corso degli anni anche attraverso un maggior utilizzo del web da parte dei cittadini.

L’abitudine a registrarsi a varie piattaforme online, come per esempio i social network o i marketplace su cui si acquistano beni e servizi, ha posto una criticità sul trattamento dei dati personali. Per registrarsi è richiesta la compilazione di un modulo online, all’interno del quale va inserito anche un recapito telefonico e una casella di posta elettronica.

Questi dati vanno poi a finire in liste telefoniche pubbliche, dati preziosi per chi fa affari attraverso il telemarketing.

Cos’è il Registro Pubblico per le Opposizioni

A causa del volume di telefonate che gli italiani ricevono dai telemarketing, che nel corso di questi anni è aumentato in maniera esponenziale, il Garante Privacy, anche stimolato anche dalle troppe segnalazioni che riceve, ha pensato di porre rimedio alla situazione creando una soluzione che possa sanare questo fastidio per i consumatori.

La domanda che molti si pongono è: “Come fanno queste società commerciali a entrare in possesso del nostro numero di telefono“?

E’ molto semplice: ogni volta che inseriamo il nostro nominativo, il numero di telefono e la nostra casella di posta elettronica in un modulo di registrazione a un sito, oppure per aderire a una raccolta punti di un supermercato o per registrarci a un servizio pubblico, siamo anche chiamati a selezionare le caselle per presa visione delle politiche di quel sito ma anche pe consebtire il trattanebti dei nostri dati secondo le normative vigenti in maniera di privacy e trattamento dei dati.

Spesso, senza riflettere troppo sulle conseguenze di quel gesto, selezioniamo tutte le caselle accettando così che la nostra casella di posta elettronica, il nostro nominativo e il numero di telefono, possano essere utilizzati anche per scopi di comunicazioni commerciali.

E’ una sottile linea di confine tra le regole sulla privacy, il trattamento dei dati personali e il numero esoso di telefonate che si ricevono dalle agenzie che propongono offerte commerciali, che in qualche modo hanno una sorta di consenso a farlo: se siamo noi stessi a concedere l’uso del nostro numero telefonico, chi non vede l’ora di appropriarsene per proporre offerte commerciali di ogni sorta si sente autorizzato a farlo.

Malgrado le sanzioni amministrative che il Garante Privacy commuta dietro le tante segnalazioni ricevute ogni anno dai consumatori, questa situazione continuava a essere ingestibile.

Agostino Ghiglia è uno dei componenti del Garante Privacy, e in una recente intervista che ha rilasciato a La Stampa ha confermato come la situazione nazionale fosse giunta a livelli di esasperazione da parte dei consumatori. Solo nel 2021, ha dichiarato Ghiglia, le segnalazioni e i reclami sono stati ben 2.976 per un importo complessivo di sanzioni pari a 38.278.340,00.

Ecco perché si è giunti alla creazione del Registro Pubblico delle Opposizioni, un archivio realizzato dal Garante per la Privacy che, previa registrazione, permette ai cittadini di negare il consenso del trattamento dei dati per cui si era concesso in precedenza, magari per superficialità o scarsa conoscenza della materia.

La lettura dei prossimi paragrafi ti porterà a scoprire le modalità di registrazione al Registro delle Opposizioni, che ti permetterà di tornare a una situazione di non concessione dell’uso del tuo numero di telefono o del tuo indirizzo di posta elettronica a chi pretende di sfruttarlo per tempestarti di telefonate commerciali o di posta indesiderata.

Come funziona il Registro Pubblico delle Opposizioni

Esistono diverse modalità per aderire al RPO per richiedere di bloccare il trattamento dei propri dati personali che sono stati inseriti negli appositi elenchi pubblici.

Rammenta comunque che la registrazione non cancella i consensi commerciali che hai rilasciato alle varie società in fase di registrazione. Dopo aver effettuato l’adesione a questo registro, le agenzie di telemarketing verificheranno che ne fai parte e quindi dovranno obbligatoriamente escludere il tuo numero e il tuo indirizzo mail dalle loro liste.

Ecco di seguito le diverse modalità di iscrizione al registro delle opposizioni.

Registrazione via mail

Iscriviti al Registro Pubblico delle Opposizioni via mail seguendo questa procedura:

  • Accedi al modulo di registrazione, revoca e aggiornamento dei dati via email
  • Il modulo è editabile online: compilalo con tutti i dati richiesti
  • Inserisci il numero di telefono che vuoi cancellare dalle liste pubbliche
  • Inserisci anche l’eventuale casella di posta elettronica che desideri non appaia sugli elenchi pubblici
  • Invia il modulo compilato alla seguente casella di posta elettronica: iscrizione@registrodelleopposizioni.it

ATTENZIONE – per la corretta compilazione del modulo il Garante Privacy ha pubblicato queste linee guida: guida alla compilazione del modulo mail

Revoca dell’opposizione via mail

Dopo aver deciso di aderire al registro delle opposizioni potresti ripensarci. Per revocare la registrazione utilizza lo stesso modulo online che hai utilizzato per la registrazione, compilalo con i tuoi dati ma seleziona la casella dove leggi la scritta: Revoca iscrizione.

Inserisci il numero di telefono che avevi comunicato in precedenza, e invialo – scrivendo nel campo oggetto “Richiesta di revoca” – alla mail: iscrizione@registrodelleopposizioni.it

Registrazione via web

La seconda opzione per registrarsi al RPO è quello di collegarsi a questo modulo di iscrizione, revoca e aggiornamento dei dati online, compilarlo e poi cliccare sul pulsante di invio.

Revoca via web

Anche se ti sei iscritto via web al Registro Pubblico delle Opposizioni, puoi decidere di revocare la tua adesione direttamente online.

In questo caso il modulo da compilare online è diverso, e puoi accedervi cliccando sul seguente link: revoca online al RPO

Registrazione via telefono

La terza possibilità è quella di formalizzare la propria iscrizione al Registro Pubblico delle Opposizioni tramite telefono.

Il numero verde gratuito da digitare è il seguente (solo da telefono fisso):

  • 800 265265

La voce pre-registrata ti porterà a digitare i numeri sul tastierino del tuo telefono per approdare nella funzionalità relativa alla registrazione.

ATTENZIONE: tieni a portata di mano il tuo codice fiscale o la partita Iva perché ti saranno richiesti oltre al tuo nome e cognome per confermare la tua adesione al registro delle opposizioni.

Revoca via telefono

Ti sei registrato telefonicamente al registro delle opposizioni ma vuoi revocare l’adesione? Nulla di più semplice: digita da telefono fisso il numero verde e segui la voce guida che ti condurrà alla selezione del numero sulla tastiera del tuo telefono per accedere all’area per la revoca.

  • 800 265265

Registrazione via raccomandata

Preferisci la posta tradizionale? Puoi inviare la tua richiesta di iscrizione al RPO anche tramite raccomandata.

Puoi scegliere tra due diversi modi per inviare i tuoi dati e quelli del tuo numero di telefono presente nelle liste pubbliche:

  • compilando il modulo prestampato che puoi scaricare sul tuo PC da questo link: modulo di iscrizione al RPO
  • scrivendo su un foglio di carta semplice il numeri di telefono oggetto della richiesta, il tuo nome e cognome, il tuo codice fiscale o la partita i.v.a. e la tua casella di posta elettronica

Invia il tutto al seguente indirizzo:

Gestore del Registro Pubblico delle Opposizioni – Abbonati
Ufficio Roma Nomentano
Casella Postale 7211
00162 ROMA RM

Revoca via raccomandata

Se invece desideri revocare la tua iscrizione al RPO che avevi inviato tramite raccomandata dovrai inviare il modulo di iscrizione, revoca e modifica dei dati, oppure la tua richiesta di revoca scritta su un foglio di carta semplice, indicando gli stessi dati che hai fornito al momento dell’iscrizione, mettendo però nell’oggetto: “Richiesta di revoca” e inviarla allo stesso indirizzo che hai trovato in questo paragrafo.

Gli effetti della revoca

Ovviamente, nel caso in cui tu dovessi decidere di revocare la tua registrazione al RPO, le agenzie di telemarketing avranno nuovamente l’opportunità di prendere il tuo numero di telefono o la tua casella di posta elettronica e usarli per telefonarti o scriverti per proporti le loro offerte commerciali.

Novità: i numeri di cellulare sul Registro delle Opposizioni

Una bella novità è in arrivo: dopo i numeri fissi e le caselle di posta elettronica lo scorso gennaio 2022 il Consiglio dei Ministri ha approvato una normativa che prevede l’estensione della registrazione al Registro Pubblico delle Opposizioni anche ai numeri di cellulare.

E’ una notizia molto importante, dal momento che da anni ormai la maggior parte dei consumatori predilige le comunicazioni telefoniche cellulari rispetto a quelle da telefono fisso.

Per ovvie ragioni, quindi, era attesa questa nuova regolamentazione che permette di non solo di negare l’inserimento nelle liste pubbliche del proprio numero di cellulare, ma di non consentire ai servizi di telemarketing di utilizzare il proprio numero telefonico anche se non è presente sulle liste pubbliche.

Non è l’unica novità, in quanto i consumatori possono ora decidere anche per un’opposizione selettiva, scegliendo cioè solo alcune tipologie di aziende da cui non si desidera ricevere telefonate, oltre al fatto che adesso le aziende di telemarketing sono obbligate per legge a consultare mensilmente il registro delle opposizioni per non contattare le numerazioni che fanno parte della lista di chi si oppone alla ricezione di promozioni e offerte commerciali.

Chi non rispetta la nuova normativa va incontro a pesanti sanzioni amministrative.

Contattare l’assistenza del RPO

Se hai necessità di assistenza puoi contattare da telefono fisso il numero verde:

  • 800 265265

Oppure scrivere una mail inoltrando la richiesta alla casella di posta elettronica:

  • info.abbonati@registrodelleopposizioni.it

oppure via PEC a:

  • infoabbonati.rpo@pec.it

Infine, puoi inviare la tua richiesta di assistenza per posta tradizionale al seguente indirizzo:

Gestore del Registro Pubblico delle Opposizioni – Informazioni
Ufficio Roma Nomentano
Casella Postale 7212
00162 ROMA RM

Risposte alle domande frequenti

Se hai dubbi, se desideri maggiori informazioni ma non ti va di contattare l’assistenza telefonicamente, puoi accedere alla pagina delle risposte alle domande frequenti, conosciuta anche come Pagina delle FAQ, dall’acronimo inglese Frequently Asked Questions, che contiene una serie di informazioni utili per gli utenti.

Clicca sul link le risposte alle domande più frequenti, individua il questito tra quelli proposti e leggi la risposta fornita.

Riferimenti normativi

Al seguente link potrai scaricare il Regolamento Generale sulla Protezione dei Dati

Emilia Urso Anfuso

Giornalista, scrittrice e conduttrice televisiva e radiofonica.
Conduce le trasmissioni video "MediaticaMente" e "Racconti investigativi" con il Luogotenente dei Crimini Violenti del ROS, Rino Sciuto. Le registrazioni delle puntate si trovano su YouTube.
Scrive per Libero - edizione in edicola - di politica, economia e attualità; per il settimanale Visto e per altri giornali.
Scrive per per i siti di informazione del Network Puntoblog Media: consumatori.blog, assistenza-clienti.it e lavoratori.blog
Fondatrice e direttore responsabile, dal 2006, della testata giornalistica di informazione online: www.gliscomunicati.it
Sociologa
Esperta di comunicazione
I suoi libri sono in vendita su Amazon
Docente per la P&D Communication, tiene corsi di giornalismo, public speaking, web journalism e conduzione radiofonica

Commenta

Consumatori sui social

invia storia

Sei stato vittima di un sopruso da parte di una azienda? Vuoi condividere la tua disavventura con altri consumatori nella tua stessa situazione?

Questo è il tuo spazio! Raccontaci la tua storia e saremo felici di pubblicarla sulle pagine di questo sito.