onlyfans-guadagnare

Cos’è e come funziona OnlyFans, il social network che ti fa guadagnare

In un breve lasso di tempo la società è cambiata moltissimo. Complice la diffusione del web su larga scala unita a quella dei telefoni cellulari di ultima generazione e all’avvento dei social network, gli esseri umani di ogni età hanno modificato il loro stile di vita, le abitudini, le idee, i concetti, anche legati al lavoro e al guadagno.

Oggi i ragazzi sognano di diventare influencer piuttosto che impiegati o manager. Vuoi mettere la soddisfazione di far diventare virali sul web se stessi, e contemporaneamente guadagnare un mucchio di soldi? Sono gli effetti delle nuove tecnologie che, ormai, sono penetrate in ogni molecola della vita di ogni giorno, cambiandola forse per sempre.

Personaggi come Chiara Ferragni, o della new entry tra i più importanti influencer su Instagram, il giovane Khaby Lame, italianissimo ma originario del Senegal, che oggi detiene il trono degli influencer avendo addirittura superato il numero dei follower della Ferragni, fa comprendere molto chiaramente come la chiave del successo, del guadagno e del lavoro dei sogni, oggi non abbia più gli stessi connotati di un tempo.

Tutti desiderano realizzarsi, non c’è nulla di male. E molti ambiscono non solo di poter emergere dal grigiore della massa, quanto di poter anche guadagnare attraverso la visibilità che solo il web può regalare, se si sa come sfruttarlo al meglio.

Da questo criterio è nata la piattaforma OnlyFans, che risponde alla voglia di emergere sul web e contemporaneamente, di guadagnare denaro.

Cos’è? Come funziona? Come ci si iscrive? Quanto si può guadagnare e come?

A tutte queste domande troverai risposta nei paragrafi successivi.

Che cos’è OnlyFans?

Questa piattaforma è stata lanciata sul web nel 2016 dal giovane imprenditore inglese Tim Stokely. Inizialmente si trattava di un sito dedicato alle persone che lavorano in ambito creativo, per permettere loro di proporre, a un pubblico di nicchia, il proprio lavoro. Per poter visualizzare i contenuti, però, gli utenti dovevano pagare una somma.

Col passare del tempo l’idea iniziale si è tramutata, generando un nuovo tipo di piattaforma alla portata degli utenti del web di ogni categoria, non più quindi settorializzata ai creativi.

Nasce così il sito web che paga per i contenuti che si pubblicano, o meglio: che paga  in base a una serie di criteri tra il numero dei follower disposti a pagare per il tipo di contenuti che si generano.

Attenzione: molti utenti del web ritengono, sbagliando, che OnlyFans sia solo un sito di contenuti per adulti. Non è affatto così. Come accade ormai su tutti i social, Facebook e Twitter compresi, esistono profili pubblici dedicati alla pornografia, che vengono semmai chiusi dietro segnalazione di altri utenti, ma la maggior parte di essi sono dedicati alla moda, ai viaggi, al fai da te, alla bellezza, al fitness, alla cucina e a tutto ciò che appassiona gli esseri umani.

Di recente, proprio per evitare di dover visionare contenuti per adulti, è stata lanciata una nuova App di OnlyFans, dedicata a chi non desidera incrociare contenuti hot. Si chiama Oftv, e sta partendo con le prime centinaia di profili registrati.

ATTENZIONE: per iscriversi è necessario essere maggiorenni.

Come funziona OnlyFans?

OnlyFans è una piattaforma web il cui meccanismo si pone a metà strada tra Instagram e Twitter, tranne per il meccanismo dell’abbonamento ai profili preferiti. Chi già è utente di questi social, quindi, troverà molto semplice il suo funzionamento. Si possono caricare foto e video, ma anche altri tipi di contenuti.

A questo punto, scatta il meccanismo che presuppone il pagamento e quindi il guadagno. Gli utenti che desiderano visualizzare i contenuti pubblicati da altri, dovranno pagare una quota di abbonamento a un determinato profilo per poterlo sbloccare e renderlo visibile.

L’abbonamento è proposto in due modalità: mensile o annuale. Nel caso dell’abbonamento annuale, sono previste promozioni e sconti.

Creare un account e guadagnare con OnlyFans

Hai deciso di provare questa opportunità di visibilità e guadagno? Bene, passiamo ai fatti e vediamo insieme come si crea un account e come si gestisce.

Iscrizione

Per iscriversi alla piattaforma, cliccare sul link: registra il tuo account su OnlyFans. Si può scegliere tra tre diverse opzioni per registrarsi:

  • Inserire i dati richiesti nel modulo di registrazione
  • Collegarsi direttamente attraverso il proprio profilo su Twitter
  • Registrarsi tramite il proprio account su Google

Scegliere l’opzione desiderata, si noterà che se si sceglie di integrare l’account con quello di Twitter o di Google la registrazione è praticamente immediata. Dopo aver cliccato sul link di attivazione del profilo, che si riceve tramite email, l’account è pronto per essere utilizzato.

Il profilo si può personalizzare aggiungendo un’immagine di copertina e una breve biografia.

Utente base o creatori di contenuti

OnlyFans è ad accesso gratuito, e il suo funzionamento è del tutto simile alle piattaforme di social network più conosciute. I cosiddetti utenti base sono quelli che si limitano a creare un account e a pubblicare video e foto, e possono, a loro volta, vedere ciò che pubblicano altri utenti che non chiedono denaro per sbloccare ciò che inseriscono.

Il discorso cambia per chi desidera vendere l’accesso a ciò che si pubblica. In tal caso l’autore delle pubblicazioni fissa una somma che deve essere versata mensilmente o annualmente per poter sbloccare foto, video e altro materiale pubblicato sul proprio profilo.

Come aprire un conto per guadagnare con OnlyFans

Dopo aver creato il proprio account, e se si desidera vendere agli altri utenti l’accesso ai contenuti che si pubblicano, è necessario procedere con la procedura di attivazione del conto.

ATTENZIONE: per aprire il conto su OnlyFans è necessario essere maggiorenni.

Ecco come si attiva il conto:

  • Accedere all’account personale inserendo nome utente e password
  • Cliccare sull’icona che appare in alto a destra a forma di cerchio e con un omino al centro
  • Dal menù delle opzioni cliccare su “Aggiungi conto
  • Nel modulo che apparirà inserire i dati richiesti compresi quelli del conto corrente su cui si desidera ricevere il denaro
  • Cliccare sul pulsante su cui appare la scritta: “Invia per l’approvazione

Si riceverà una richiesta di verifica dei dati tramite sms oppure tramite Google Authenticator, oltre a una mail con il link su cui cliccare per confermare la richiesta di apertura del conto.

Impostazione del costo delle visualizzazioni

Ogni utente può impostare autonomamente il costo della visualizzazione dei contenuti sul profilo. Si va da un minimo di 4,99 € a un massimo di 49,99 € al mese.

È consigliabile, per chi non è particolarmente conosciuto, iniziare con un costo più basso, anche perché gli utenti raramente sono disposti a pagare gli esimi sconosciuti. Si possono anche offrire alcuni contenuti gratuiti, così da presentarsi agli altri e far comprendere di quali contenuti si tratta.

Sulla piattaforma si può anche fare una stima dei guadagni che si possono realizzare in base al numero di followers. Più follower e maggiore popolarità si ha, maggiori sono le possibilità di guadagnare cifre interessanti.

Le percentuali di guadagno: come sono distribuite

Non tutti gli introiti vanno in tasca agli utenti di OnlyFans. Essi vengono ripartiti con le seguenti percentuali per ogni abbonamento:

  • Content creator: 80%
  • OnlyFans: 20%

Fisco e guadagni su OnlyFans

Trattandosi di guadagni, è necessario conoscere il trattamento fiscale previsto nel nostro paese, per non incorrere in guai seri con l’Agenzia delle Entrate.

Fino a 5.000 euro di introiti l’anno nel nostro paese questa cifra rientra nelle cosiddette prestazioni occasionali. Se l’ordine dei guadagni rientra in questo tetto, sarà l’amministrazione di OnlyFans a rilasciare la fattura mensile.

Nel caso in cui, invece, i proventi superino i 5.000 euro annuali ma si attestano al di sotto dei 65.000, e si comprovi il fatto che si tratta di un’attività continuativa e remunerata, ecco che scatta la classificazione fiscale come redditi da lavoro autonomo non esercitato in maniera abituale.

È arrivato quindi il momento di aprire la partita Iva avendo cura di scegliere il regime forfettario dedicato ai liberi professionisti. Consigliabile la consulenza di un commercialista per non fare errori di alcun genere.

Conclusioni

Conosci già OnlyFans e magari sei un utente attivo? Non lo avevi mai sentito nominare e ora sei curioso? Vogliamo conoscere la tua opinione: scrivici compilando il modulo Raccontaci la tua storia.

Pubblichiamo sempre le storie più interessanti, quelle che riescono a creare un dibattito costruttivo con i nostri lettori, che potranno a loro volta commentare la tua esperienza.

Emilia Urso Anfuso

Giornalista, scrittrice e conduttrice radiofonica.
Scrive per Libero - edizione in edicola - di politica, economia e attualità.
Collabora con altre testate di informazione nei settori della macro economia e del fisco.
Scrive per consumatori.blog, assistenza-clienti.it e lavoratori.blog.
Fondatrice e direttore responsabile, dal 2006, della testata giornalistica di informazione online: www.gliscomunicati.it
Sociologa.
Esperta di comunicazione.
Scrittrice: i suoi libri sono in vendita su Amazon.
Docente per corsi di formazione di:
- giornalismo
- public speaking
- web journalism
- scrittura creativa
- conduzione radiofonica

Commenta

Consumatori sui social

invia storia

Sei stato vittima di un sopruso da parte di una azienda? Vuoi condividere la tua disavventura con altri consumatori nella tua stessa situazione?

Questo è il tuo spazio! Raccontaci la tua storia e saremo felici di pubblicarla sulle pagine di questo sito.