reclamo msc crociere

MSC Crociere: come e quando presentare un reclamo

Nel 2018 i passeggeri che hanno scelto la compagnia navale MSC Crociere per le loro vacanze sono stati un numero veramente elevato: 2 milioni e 200mila. Con le attuali 17 navi da crociera, MSC copre le maggiori e più ambite mete per i turisti.

Un importante piano industriale in atto, peraltro, ha come obiettivo quello di aumentare il numero di navi della flotta, che entro il 2026 raggiungerà quota 29 rispetto alle attuali 17.

Con questo volume di passeggeri, MSC Crociere si attesta tra le più grandi e importanti compagnie navali da crociera a livello internazionale. Il successo è dovuto ai pacchetti crociera di vario genere, con prezzi molto interessanti, e con servizi a bordo di prima qualità.

Può però accadere, a volte, di riscontrare qualche problema, qualche anomalia, qualcosa che va storto durante la meritata vacanza. In questo caso, è bene sapere come inoltrare un reclamo, ma anche in quali casi è possibile farlo.

Non sempre, infatti, ciò che a un turista può apparire come un danno da risarcire, lo è nei fatti, ed è per questo che esistono norme e regolamenti specifici, che mettono da un lato il viaggiatore nella condizione di poter reclamare i propri diritti, dall’altro la compagnia a prendere in carico solo gli effettivi danni e criticità subiti dalla clientela.

In questo articolo approfondiamo proprio il tema di come e quando è possibile presentare un reclamo a MSC Crociere.

Le motivazioni che danno diritto a presentare un reclamo

Per regolamentare eventuali reclami che i viaggiatori possono inoltrare a MSC Crociere, si deve fare riferimento alla Carta dei Diritti del Passeggero, stilata dalla Cruise Lines International Association, l’organismo internazionale che raggruppa gli operatori del settore crociere e ne regolamenta le attività.

Potrai prendere visione del documento accedendo alla sezione del sito di MSC Crociere: Carta dei diritti del passeggero.

Il consiglio, prima di procedere con l’inoltro di un reclamo, è quello di verificare se è venuta a mancare una delle condizioni presenti nel documento in questione.

ATTENZIONE: se si subisce un danno a bordo della nave durante il viaggio, è assolutamente necessario denunciare l’avvenimento al Comandante della nave. Questa procedura è importante per poter poi presentare un reclamo e un eventuale richiesta di risarcimento.

Come presentare un reclamo a MSC Crociere

Se hai verificato che il tuo caso rientra tra quelli per cui hai diritto a presentare un reclamo, ecco come puoi fare.

Per i reclami formali in relazione a disservizi, danni o inadempienze contrattuali, è necessario inviare una lettera di reclamo, a mezzo raccomandata con ricevuta di ritorno, da inoltrare al seguente indirizzo: Ufficio Reclami MSC Crociere – Via A. Depretis,31 – 80133 – Napoli.

Alla lettera che descrive i fatti, va allegata tutta la documentazione utile a confermare l’effettivo danno subito, come per esempio l’eventuale copia della denuncia presentata a bordo, e anche lo scambio di email intercorso col servizio clienti MSC.

Insomma: tutti i documenti che possono comprovare ciò che è accaduto va allegato, per permettere a chi prenderà in carico il reclamo di verificare i fatti accaduti.

Alla lettera e alla documentazione probatoria, va anche allegata una copia del documento di identità in corso di validità.

In quali casi non si può presentare un reclamo

Il viaggiatore deve essere conscio che, in alcuni casi, non ha diritto a reclamare. Generalmente ciò accade per le questioni di forza maggiore, quando cioè certe decisioni, modifiche del viaggio per esempio, avvengono per motivi che non sono da addebitare alla compagnia. Se, per esempio, accade un evento avverso causato dal clima e il viaggio viene interrotto, non si può pensare di chiedere un risarcimento del danno alla MSC Crociere o a qualsiasi altra compagnia di crociera.

Conclusioni

Hai viaggiato con MSC Crociere e hai una storia che vuoi far conoscere ai nostri lettori? Scrivici, compilando il modulo Storie di consumatori. Siamo sempre interessati a divulgare le storie di interesse generale, da pubblicare sulle pagine del sito.

Emilia Urso Anfuso

Giornalista, scrittrice e conduttrice televisiva e radiofonica.
Conduce le trasmissioni video "MediaticaMente" e "Racconti investigativi" con il Luogotenente dei Crimini Violenti del ROS, Rino Sciuto. Le registrazioni delle puntate si trovano su YouTube.
Scrive per Libero - edizione in edicola - di politica, economia e attualità; per il settimanale Visto e per altri giornali.
Scrive per per i siti di informazione del Network Puntoblog Media: consumatori.blog, assistenza-clienti.it e lavoratori.blog
Fondatrice e direttore responsabile, dal 2006, della testata giornalistica di informazione online: www.gliscomunicati.it
Sociologa
Esperta di comunicazione
I suoi libri sono in vendita su Amazon
Docente per la P&D Communication, tiene corsi di giornalismo, public speaking, web journalism e conduzione radiofonica

20 commenti

  • Pessima per la Divina. Ristorante con tavoli sempre sporchi e ci costringono a fare lunghe code per entrare al buffet con malumore di tutti. Ho una silver card e questo non mi è mai successo.
    Distinti saluti

  • dopo 5 crocier con msc quest anno delusione totale vorrei capire perche se qualche responsabile msc ha il coraggio di metterci la faccia e non solo a parole mi farebbe piacere

  • Giorno 30 Luglio ci imbarchiamo con MSC Opera la nostra luna di miele (doveva essere ) invece no un incubo la notte dopo un incendio al 4 ponte ci svegliano con l’altoparlante in inglese incomprensibile da parte nostra in quanto nn conosciamo l’inglese capiamo cosa sta succedendo dalle urla di altri passeggeri .incontriamo nel corridoio uno del personale bianco che ci dice di metterci i giubbotti di salvataggio ! Ovviamente l’abbiamo capito ma nn parlava una parola in italiano! Bambini che piangevano personale che ci diceva di andare di qua e là ! Chiediamo ad alta voce di incontrare il capitano che ci dice che ha avvertito i porti vicini e una nave si è avvicinata x soccorrerci nel caso in cui l’incendio nn fosse domato! Nave ferma in mezzo al mare ! Fortunatamente l’incendio è stato domato ma x noi la crociera è finita lì . L’indomani il capitano ci fa pervenire una lettera in camera che era solo fumo !!! A chi vuole prendere x i fondelli ? Se c’è fumo è xchè c’è stato un incendio . Morale nn sn più riuscita a dormire stavo sempre con l’ansia .prima di arrivare a bari di nuovo un allarme dentro la cabina accanto alla nostra ho chiamato io il ragazzo delle pulizie chiedendo se lui sentiva questo fischio ? Ha bussato ha aperto la porta e sn venuti 2 che nn so forse pompieri fatto sta che anche lì nessuna spiegazione! A bari siamo scesi una crociera da incubo ! X nn parlare dell’ascensore che nn funzionava ed una donna è rimasta 40 minuti chiusa lì dentro !

  • Alla reception di Costa Magica l’operatore Mathias Cabrol mi ha trattato in modo veramente maleducato e perciò non parteciperò più con mia moglie alle crociere Costa.Sindici Enrico

  • Crociera appena finita.
    Tutto e andato bene fino a quando controllo la carta di credito e mi vengono a mancare quasi 1000 euro congelati così dicono.
    Posso sapere quando mi vengono restituiti dal momento che ho saldato tutto prima di sbarcare

  • Giorno 18/7/2021 ci siamo imbarcati a Monfalcone invece che a Venezia,abbiamo chiesto il perché e ci hanno risposto che era per la festa del redentore,alla loro risposta abbiamo chiesto se al ritorno il 25/7/2021 saremmo sbarcati a Venezia e ci hanno risposto di sì ,perché il disguido era solo per la festa,il 21/7/2021 in stanza ci viene recapitata una lettera dove ci comunicano che lo sbarco avverrà nuovamente a Monfalcone,io devo arrivare a Napoli entro le 18 per imbarcarmi per Palermo,sono le 11.20 e ancora dobbiamo arrivare a Venezia,ma che serietà è???

  • Ho comprato un pacchetto crociera con MSC con partenza da Bari toccando Atene Mykonos Spalato Venezia ma purtroppo devo dire che è stata una delusione questa compagnia cibo poco variegato ristorante mediocre aria condizionata negli ambienti comuni troppo alta reception scortesi e maleducati escursioni costose e brutte pullman insufficienti per gli imbarcati sdraio in piscina sempre occupati senza possibilità di sedersi. Ho comprato lo sbarco per Venezia e invece ci hanno attraccato a Monfalcone senza possibilità di scendere nonostante eravamo muniti di vaccino e green pass. mai più con MSC

  • Buongiorno spero legga questo messaggio.
    Ho 53 anni e ho sempre desiderato fare una crociera.
    Il 29 agosto di quest’anno anno ho realizzato il mio sogno o almeno avrei voluto….
    La seashore nel tratto malta Barcellona si è abbattuta su un lato facendomi vivere attimi di terrore è stata l esperienza più brutta della mia vita orribile.
    Ero al buffet è caduto tutto piatti bicchieri gente che urlava ,bambini che piangevano e si disperava, i cametiri scappavano ..
    Io sono scappata insieme al mio compagno al diciannovesimo piano c era acqua dappertutto le piscine si erano svuotate avevamo l acqua fino alla caviglia .
    Terrorizzata che potesse accadere ancora .
    Mancavano 12 ore per Barcellona un incubo .
    L esperienza più brutta della mia vita.

  • Buenos dias, me permito a través de este medio manifestar mi profunda decepción y tristeza del manejo de la naviera los casos Covid. Tenia planeado un crucero Grandiosa saliendo de Roma 30 Noviembre 2021 y el dia 28 en la noche anuncie a la compania que mi hija de 10 anos estaba en casa por un caso de un positivo en el colegio, mi hija estaba negativa al pcr molecular al igual que toda mi familia ( otro nino de 12 anos) sin embargo por precaución y respeto considere postergarlo para la próxima salida del 7 de Diciembre. LLame infinitas veces, supliqué el cambio expliqué que ibamos a celebrar un cumpleano de mis hijos, hice de todo apegandome a la sensatez y el trato recibido fue aterrador, se negaron en ayudarme en todo momento, solo me anularon me cobraron una penalidad altisima y me mandaron al seguro, el cual hasta hoy despues de mas de 24 horas de haberles contactado no me han dado respuesta. Yo respeto sus norma de trabajo, pero entiendo que el mundo y el turismo ha cambiado, no era un juego envie el certificado, he viajado en navieras americanas en mas de 7 cruceros y el costumer service intenta ayudar en todo. Que les costaba darle seguimiento a mi caso, permitirme un cambio ( incluso para el 7 era mas bajo 300 euros de lo que yo habia pagado). El mundo el turismo necesita recativarse, debemos colaborar con eso manteniendo los criterios necesarios. Quede totalmente devastada al ver mis ninos llorando por no ir al crucero. Este comentario lo hago a manera constructiva para la naviera y futuros pasajeros que piensen que contratando la poliza covid con ellos estarian resguardados. Cordiales saludos
    0 comentarios

  • buongiorno, sarei dovuta partire domani con la Seaside ma ieri dovendo fare il tampone da presentare all’imbarco, sono risultata positiva al Covid. Ho avvertito l’agenzia viaggi che ha comunicato alla MSC la mia positività. non mi hanno dato modo di cambiare la data di partenza così perderò il 15% dell imponibile + le tasse. a proposito l’assicurazione non risponde e quindi non so nemmeno il rimborso se e quando ci sarà. e adesso si aspettano che prenoti di nuovo tra 15 gg senza ricevere indietro i soldi ?

  • Ho viaggiato dal 5 al 12 settembre su Meraviglia; eccellente l’ Animazione soprattutto gli Spettacoli teatrali, buoni ristorante, buffet e la pulizia di cabine e spazi comuni. Mascherine a bordo: tutto il personale le indossa, per i crocieristi è altamente raccomandata…
    In 7 gg non sono riuscito a entrare nelle poche (per una nave del genere) vasche idromassaggio. Pessima gestione piscina senza obbligo doccia preventiva e cuffia e senza distinzione tra adulti e bambini con gente che si tuffa comunque e sovraffollata sempre all’ inverosimile .Antipatica la questione dei teli usati per occupare le sdraie a tempo indeterminato anche per lunghe assenze costringendo chi vorrebbe sedersi alla caccia al tesoro.

  • Rosanna, crocerista g. 10/09/2022 per la crociera M. S. C. Grandiosa, 13 giorni e 12 notti, con itinerario :Kiel, Copenaghen, Inghilterra, Lisbona, Santiago de compostela, Cadige, Barcellona, Genova.il primo impatto è stato traumatico, l’autobus che ci accompagna a si è fermato ad un km dalla nave e noi a piedi con tanti bagagli senza avere almeno un carrello, a 50 metri dalla nave finalmente lì abbiamo consegnati, ma i problemi no, non riuscivano a capire l’italiano, dopo un bel quarto d’ora a gesti finalmente ci mandano all’imbarco, da quel momento tutto è andato bene, sia per la bellezza della nave sia per gli ambienti e le particolarita’ che ha questa magnifica nave, i problemi li abbiamo avuti un po’ con il personale della reception, che non parlavano italiano, e tutti quelli del bar, dei ristoranti, dei negozi, piscine, del selservice,. Non è giusto non potere interloquire nella propria lingua, anche nelle stanze, qualsiasi problema c’era ci facevamo capire a gesti. Per quanto riguarda sull’autobus che ci accompagnava alle escursioni, dovevamo sentire la guida che non era italiana, una volta in spagnolo o le coraggiose ragazze dell’ufficio escursioni, costrette per carenza di personale ad accompagnarci insieme alla guida straniera. Però devo dire che la nave era così ricca di ambienti, di negozi, di cinema, teatri, gelateria e cioccolateria 5 stelle, casino, musica jezz, lirica, leggera, moderna, discoteche, ginnastica con istruttore, all’aperto, in palestra con tutti gli attrezzi, idromassaggi e piscine enormi, e qualcosa dimenticò perché la nave è così grande che non sono riuscita a fotografarla per intero, appena tutta da molto lontano. Esperienza bella all’interno della nave, quando siamo scesi lo stesso iter, ma siccome Genova ha un porto loto vicino alla fermata dei tassi ci è sembrata più leggera. Questa è stata la mia esperienza. Grazie per lo sfogo, cordiali saluti D. B. R.

Consumatori sui social

invia storia

Sei stato vittima di un sopruso da parte di una azienda? Vuoi condividere la tua disavventura con altri consumatori nella tua stessa situazione?

Questo è il tuo spazio! Raccontaci la tua storia e saremo felici di pubblicarla sulle pagine di questo sito.