Nel 2018 i passeggeri che hanno scelto la compagnia navale MSC Crociere per le loro vacanze sono stati un numero veramente elevato: 2 milioni e 200mila. Con le attuali 17 navi da crociera, MSC copre le maggiori e più ambite mete per i turisti.

Un importante piano industriale in atto, peraltro, ha come obiettivo quello di aumentare il numero di navi della flotta, che entro il 2026 raggiungerà quota 29 rispetto alle attuali 17.

Con questo volume di passeggeri, MSC Crociere si attesta tra le più grandi e importanti compagnie navali da crociera a livello internazionale. Il successo è dovuto ai pacchetti crociera di vario genere, con prezzi molto interessanti, e con servizi a bordo di prima qualità.

Può però accadere, a volte, di riscontrare qualche problema, qualche anomalia, qualcosa che va storto durante la meritata vacanza. In questo caso, è bene sapere come inoltrare un reclamo, ma anche in quali casi è possibile farlo.

Non sempre, infatti, ciò che a un turista può apparire come un danno da risarcire, lo è nei fatti, ed è per questo che esistono norme e regolamenti specifici, che mettono da un lato il viaggiatore nella condizione di poter reclamare i propri diritti, dall’altro la compagnia a prendere in carico solo gli effettivi danni e criticità subiti dalla clientela.

In questo articolo approfondiamo proprio il tema di come e quando è possibile presentare un reclamo a MSC Crociere.

Le motivazioni che danno diritto a presentare un reclamo

Per regolamentare eventuali reclami che i viaggiatori possono inoltrare a MSC Crociere, si deve fare riferimento alla Carta dei Diritti del Passeggero, stilata dalla Cruise Lines International Association, l’organismo internazionale che raggruppa gli operatori del settore crociere e ne regolamenta le attività.

Potrai prendere visione del documento accedendo alla sezione del sito di MSC Crociere: Carta dei diritti del passeggero.

Il consiglio, prima di procedere con l’inoltro di un reclamo, è quello di verificare se è venuta a mancare una delle condizioni presenti nel documento in questione.

ATTENZIONE: se si subisce un danno a bordo della nave durante il viaggio, è assolutamente necessario denunciare l’avvenimento al Comandante della nave. Questa procedura è importante per poter poi presentare un reclamo e un eventuale richiesta di risarcimento.

Come presentare un reclamo a MSC Crociere

Se hai verificato che il tuo caso rientra tra quelli per cui hai diritto a presentare un reclamo, ecco come puoi fare.

Per i reclami formali in relazione a disservizi, danni o inadempienze contrattuali, è necessario inviare una lettera di reclamo, a mezzo raccomandata con ricevuta di ritorno, da inoltrare al seguente indirizzo: Ufficio Reclami MSC Crociere – Via A. Depretis,31 – 80133 – Napoli.

Alla lettera che descrive i fatti, va allegata tutta la documentazione utile a confermare l’effettivo danno subito, come per esempio l’eventuale copia della denuncia presentata a bordo, e anche lo scambio di email intercorso col servizio clienti MSC.

Insomma: tutti i documenti che possono comprovare ciò che è accaduto va allegato, per permettere a chi prenderà in carico il reclamo di verificare i fatti accaduti.

Alla lettera e alla documentazione probatoria, va anche allegata una copia del documento di identità in corso di validità.

In quali casi non si può presentare un reclamo

Il viaggiatore deve essere conscio che, in alcuni casi, non ha diritto a reclamare. Generalmente ciò accade per le questioni di forza maggiore, quando cioè certe decisioni, modifiche del viaggio per esempio, avvengono per motivi che non sono da addebitare alla compagnia. Se, per esempio, accade un evento avverso causato dal clima e il viaggio viene interrotto, non si può pensare di chiedere un risarcimento del danno alla MSC Crociere o a qualsiasi altra compagnia di crociera.

Conclusioni

Hai viaggiato con MSC Crociere e hai una storia che vuoi far conoscere ai nostri lettori? Scrivici, compilando il modulo Storie di consumatori. Siamo sempre interessati a divulgare le storie di interesse generale, da pubblicare sulle pagine del sito.