Si sente spesso parlare di Dash Cam, telecamere da cruscotto studiate appositamente per essere  installate all’interno delle autovetture. A cosa servono? A videoregistrare ciò che l’automobilista vede mentre sta guidando. Oppure a riprendere ciò che accade all’interno dell’abitacolo, a secondo di dove viene direzionato l’occhio della telecamera.

Semplici da installare – solitamente sono fornite di ventosa oppure di fascette biadesive – possono essere collocate sia sul cruscotto sia sul parabrezza.

Questi congegni sono immediatamente utilizzabili senza necessità di programmazione.

Da non confondere con la cosiddetta scatola nera – che ricalca un po’ la scatola nera che è installata in ogni aeroplano, e che diviene fondamentale in caso d‘incidenti aerei – perché questa non fa che memorizzare eventuali urti e altri dati telemetrici, tipo la velocità di andatura, mentre la Dash Cam è un vero videoregistratore che riprende tutto ciò che accade e, in caso di sinistro, permette di stabilire con la massima precisione gli accadimenti.

Molto utile quindi per avere prove certe e dimostrare chi ha torto e chi ha ragione nel momento in cui ci si rivolge alla compagnia di assicurazioni.

Ma non si limita a questo l’utilizzo di una di queste videocamere da automobile: a volte chi le possiede le usa per registrazioni di altra natura, come per esempio durante i percorsi automobilistici sportivi, come nel caso dei Rally. Insomma, gli utilizzi possono essere molteplici anche se quello più diffuso è la videoregistrazione a scopi puramente di prova in caso di incidente.

Dash Cam: perché acquistarne una

E’ interessante valutarne l’acquisto nel caso in cui si stipuli una nuova polizza assicurativa, dal momento che in alcuni casi la presenza di una Dash Cam in auto permette di risparmiare qualcosa sul costo dell’assicurazione.

Il motivo è semplice: in caso di incidente, l’assicurazione ha prova certa di quanto accaduto, e non rischia di essere turlupinata da qualche furbacchione che, con la complicità di altre persone, riesce ad aver ragione su un incidente e a intascare il risarcimento.

Attenzione però, si può concordare un eventuale sconto sulla polizza con l’agenzia di assicurazioni, ma non è una pratica regolamentata da normative specifiche, almeno attualmente. A volte, invece, sono le stesse assicurazioni che propongono polizze scontate a patto di installare una Dash Cam in auto.

Una curiosità: le Dash Cam già da tempo sono molto diffuse nell’Europa dell’est e in Russia.

Cosa dice la Legge italiana sull’uso della Dash Cam

Come già scritto, attualmente in Italia non esiste una vera e propria normativa riferita all’utilizzo della Dash Cam. Viene però raccomandato di non diffondere a terzi le immagini riprese, quindi nemmeno sui social network nel caso in cui il video mostri i volti di persone sconosciute oppure le targhe di altre automobili, e questo secondo le normative vigenti in materia di privacy, di utilizzare queste fotocamere solo per uso personale e di fissare il campo visivo di ripresa limitatamente a quanto possa essere utile per la videoregistrazione atta alla protezione e difesa personale in caso di incidente.

In caso di sinistro, le registrazioni di quanto avvenuto possono essere portate come “prove atipiche” non esistendo, appunto, alcuna normativa che ne regolamenti l’utilizzo.

Passiamo ora alla pratica, approfondendo la conoscenza di due modelli di Dash Cam.

TOGUARD Telecamera per Auto GPS WiFi

Iniziamo col dire che la Toguard è una delle aziende top per ciò che riguarda la produzione di Dash Cam. Il modello che analizziamo è compatto e molto completo e a un prezzo davvero competitivo.

Non solo Dash Cam ma molto di più. Grazie al wifi integrato al suo interno, è possibile utilizzarla per visionare le riprese video sul proprio cellulare o tablet in tempo reale. Oltretutto, per chi desidera condividere le videoriprese sui social, col wifi è possibile e in maniera semplice e immediata.

Il modulo GPS contenuto in questo modello tiene traccia di diversi dati importanti: oltre alla posizione, anche la velocità della vettura su cui viene installato. Dati che vengono registrati nella memoria interna del device, e che possono essere molto utili in caso di incidente.

Per quanto riguarda la videoregistrazione, questa può essere preimpostata in tronconi da 5, 10 o 15 minuti. Una funzione interessante è quella che permette a questa Dash Cam di sovrascrivere i video su quelli meno recenti nel caso in cui la memoria sia piena. In tal modo, non ci sono rischi che non venga registrato alcun filmato.

Dotata di un potente sensore sensibile agli urti di una certa intensità, l’apparecchio si accenderà – registrando un filmato di 60 secondi – anche se la macchina è parcheggiata e viene toccata da un’altra autovettura.

ATTENZIONE: è necessario inserire una memoria micro SD, non fornita, di capacità fino a 32 Giga.

AUKEY Dash Cam FHD 1080P

Questa Dash Cam promette bene: al suo interno è montato un sensore Sony IMX 323 che videoregistra le immagini in alta definizione e grazie alle lenti grandangolo a 170° non perde di vista nessun dettaglio.

Facile da installare attraverso le fasce biadesive incluse nella confezione, come il modello precedente è dotata di un sensore che si attiva, anche quando la macchina è parcheggiata, in caso di urti. Inoltre, a macchina parcheggiata, se si alimenta in modalità continua, si attiva automaticamente grazie a un potente rilevatore di movimento.

In caso di tentativo di effrazione, è una funzione molto utile.

Anche in questo caso si può contare sulla sovrascrittura delle immagini nuove su quelle più datate, in maniera che la memoria non si riempia e che la Dash Cam smetta di videoregistrare. Non basta, perché in questo modello è possibile scegliere tra quattro diverse modalità di registrazione: continua, in loop con sovrascrittura delle immagini, in emergenza oppure solo con rilevazione del movimento.

Per lo storage, è necessario inserire una scheda sd micro, non inclusa, con una capacità fino a 128 Giga.

Lo schermo LCD, è da 2”. Piccola e compatta, misura appena 5,8 x 5,8 cm.

All’interno della confezione, oltre alla Dash Cam, c’è sia la ventosa sia le strisce biadesive per un facile montaggio. Inoltre, è dotata di cavo micro USB, un caricatore da auto e un cavo di alimentazione elettrica.

Il prezzo è nella media di questo tipo di prodotto.

I due modelli a confronto

Offerta
AUKEY Dash Cam FHD 1080P Telecamera per Auto con Obiettivo Grandangolare di 170° Super-Condensatore WDR Visione Notturna Dashcam con Registrazione in Loop G-Sensor e Caricatore USB da Auto a 2-Porta
375 Recensioni
AUKEY Dash Cam FHD 1080P Telecamera per Auto con Obiettivo Grandangolare di 170° Super-Condensatore WDR Visione Notturna Dashcam con Registrazione in Loop G-Sensor e Caricatore USB da Auto a 2-Porta
  • VIDEO NITIDI: la dash cam DR01 ti sosterrà in caso di incidenti stradali. Il sensore Sony Exmor registra video molto nitidi da 1080 p (con audio opzionale) e con un campo visivo di ben 170°, e...
  • REGISTRAZIONE D'EMERGENZA E IN LOOP: la registrazione d'emergenza catturerà in maniera automatica incidenti stradali proteggendone i video. La modalità loop permetterà alla registrazione di essere...
  • FUNZIONAMENTO AUTOMATICO & SUPER CONDENSATORE: è alimentata dal caricatore per auto USB a due porte incluso e da un supercondensatore interno. Il supercondensatore può estremo calore e freddo (-30...
  • INSTALLAZIONE FACILE: installarla facilmente e in tutta sicurezza sul parabrezza in pochi secondi grazie alla ventosa inclusa o tramite il nastro biadesivo 3M
  • CONTENUTO DELLA CONFEZIONE: AUKEY DR01 Dash Cam, Carta di Garanzia, Caricatore USB da Auto a Due Porte, Cavo di Alimentazione USB Mini-B (4m / 13ft), Supporto di Ventosa, Supporto Adesivo, Tre Adesivi...
TOGUARD Telecamera per Auto GPS WiFi, Auto Dash Cam, Full HD 1080P 2,45 Pollici LCD Dash Cam Grandangolo di 170°- con Un Caricabatterie d'Automobile con Modulo GPS, 32GB Carta SD
609 Recensioni
TOGUARD Telecamera per Auto GPS WiFi, Auto Dash Cam, Full HD 1080P 2,45 Pollici LCD Dash Cam Grandangolo di 170°- con Un Caricabatterie d'Automobile con Modulo GPS, 32GB Carta SD
  • 【Grandangolo e Full HD】 : Advanced Novatek NT96655 con IMX323 Sensore immagine illuminazione bassa e 6 strato tutto vetro lente, con un obiettivo regolabile grandangolo 170°, un eccezionale 1920...
  • 【Modulo GPS】 : Un caricabatterie d'automobile con Modulo GPS, dati GPS precisi registrati nei video, potete verificare la posizione/velocità/ rotta del veicolo su Google Map attraverso il...
  • 【WiFi integrato】 : Con WiFi integrato, per darvi il libero accesso alla fotocamera tramite iOS o Android smartphone, basta collegare la tua fotocamera per la fotocamera, e puoi telecomando il...
  • 【6 funzioni principali】: GPS, WiFi, Registrazione a ciclo continuo, G-sensor (Sensore-G), Rilevamento del movimento, Monitor di parcheggio, 6 funzioni principali vi permettono di registrare i...
  • 【Prima classe Customer Support】: Facciamo garanzia 100% Cliente Soddisfazione, questa fotocamera viene fornito con 1 anno di garanzia, se avete qualunque domanda, si prega di contattare il nostro...

Conclusioni

Ci piacerebbe conoscere l’opinione di chi ha già installato una Dash Cam sulla propria autovettura. E’ utile? E’ servita in caso di incidente? La compagnia assicurativa ha riconosciuto uno sconto sull’assicurazione in virtù della presenza di una Dash Cam sull’automobile?

Se hai un’esperienza da raccontare, scrivici utilizzando il modulo Storie di consumatori. Pubblicheremo le storie più interessanti, per fare in modo che i nostri lettori possano comprendere meglio se questo tipo di telecamere da auto possano essere una soluzione in caso di incidente stradale.

Ultimo aggiornamento 2019-03-20 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API