Costa Luminosa. Imbarco a Venezia 01/06/2019. Primo impatto: delusione buffet, posizionato in piccole aree con poco spazio. Poca scelta di varietà di cibo, posti a sedere scarsi proporzionati agli ospiti. Molta gente in piedi ad aspettare il posto. Piscina fuori uso per manutenzione per tutto il periodo della crociera. Cinema fuori servizio.

In sostituzione pochi intrattenimenti durante il giorno. Ritardo della partenza di 3 ore da Bari per urto con un altro natante. Decisione di sbarco a Trieste per probabile manifestazione al porto di Venezia effettuata invece a piazza San Marco NEL POMERIGGIO, NOI DOVEVAMO ATTRACCARE LA MATTINA!!!! (promesse di rimborso per treni e aerei… Vero un cavolo!!! Assicurati transfert verso aeroporti, stazioni e porto di Venezia) macchè.

Menefreghismo assoluto nei confronti dei passeggeri una volta buttati fuori dalla nave allo sbaraglio…. Mancanza di pullman, viaggiatori sotto il sole per 2 ore e all’arrivo di un mezzo, spintoni, tafferugli e cazzotti con Intervento della Polizia.

Mia figlia dichiara di essere in stato interessante viene derisa dal personale addetto pensando fosse una scusa (è di due mesi e non è ancora visibile, la sua prima crociera e ultima… oltretutto la notte del rientro ricoverata per seria minaccia di aborto e probabilmente perderemo la gioia di
avere un frugolino. Spero in Dio che non sia dovuto allo stress subito).

Siamo stati sballottati a destra e sinistra come animali da macello. Rientro a Venezia alle 16,00 anziché le 8,30!!! Abbiamo pagato un biglietto…. No limits!!! No limits di che??? Tante bibite e anche un miserabile Aperol Spritz a pagamento 6,50 + mancia. Gelati a pagamento, pizza e hamburger a pagamento!! Escursioni carissime…..

Non è stata una crociera…. Un viaggio della speranza.. Ahhh…. Dimenticavo… Il casinó… Aperto, con passaggio in mezzo alle slot anche dei bambini. Bello!!! Preciso che non era la mia prima esperienza.

Io ho fatto altri 2 viaggi Sull’MSC… tutt’un’altra cosa. Se avete letto fino qui vi ringrazio e spero vi sia stato tutto comprensibile…. Ho un bel nervoso. Ciao. Patrizia.


Storia inviata da Patrizia. Vuoi condividere anche tu la tua esperienza? Raccontaci la tua storia in “Storie di Consumatori“.