Cofidis CreditLine: come acquistare a rate su Amazon

Quante volte hai dovuto mettere da parte l’idea di un acquisto perché in quel momento avevi altre priorità? Oppure hai desiderato farti o fare un regalo, ma il prezzo dell’oggetto era troppo alto per il tuo budget e hai dovuto soprassedere?

In casi di questo genere, ma anche per non perdere liquidità sul conto corrente, il pagamento a rate è la soluzione perfetta. Il problema si è posto negli ultimi anni con gli acquisti online e sui grandi marketplace come Amazon che non prevedevano questo tipo di opportunità.

Con l’aumento esponenziale del numero dei consumatori che ogni giorno acquistano online, dovuto anche all’avvento della pandemia e dei conseguenti blocchi della circolazione delle persone, si è iniziato a riflettere su questo tipo di opportunità: rendere possibile l’acquisto a rate anche per chi solitamente acquista su Internet.

La novità è arrivata di recente ed è una novità davvero interessante proposta dal famoso istituto finanziario francese Cofidis, che ha stretto un accordo con Amazon per concedere ai clienti la possibilità di frazionare i pagamenti in rate mensili su una grande gamma di articoli in vendita.

La formula si chiama CreditLine ed è un’esclusiva Cofidis per Amazon.

Ti interessa scoprire come funziona, come richiedere la rateizzazione, come funzionano i pagamenti mensili e quali documenti sono necessari? Questa guida di approfondimento è ciò che ti serve per capire meglio il meccanismo degli acquisti a rate su Amazon attraverso il finanziamento Cofidis CreditLine.

Come funziona CreditLine di Cofidis

La linea di credito proposta da Cofidis e denominata CreditLine, è un prodotto dedicato esclusivamente ai clienti di Amazon.

Il funzionamento è alquanto semplice: molti degli articoli in vendita sul marketplace sono acquistabili scegliendo anche la modalità di pagamento rateale ma con alcune limitazioni.

La cifra minima rateizzabile è pari a 100 euro ed il tetto massimo delle spese che si possono pagare a rate è di 1.500 euro. Questa cifra corrisponde all’importo del finanziamento massimo che Cofidis concede in maniera semplificata ai consumatori che acquistano su Amazon.

Il disbrigo della pratica di richiesta del pagamento rateale è molto semplice e la risposta è praticamente immediata: entro massimo 15 minuti ottieni l’esito della richiesta di finanziamento. Man mano che si pagano le rate mensili si ricarica la linea di credito.

Per fare un esempio concreto: se si è scelto di rateizzare in 6 mesi un acquisto complessivo pari a 500 euro, le rate pagate vanno man mano a ricostituire il credito per fare acquisti rateali successivi. E’ una sorta di sistema di pagamento revolving, che anche in Italia è ormai utilizzato da diversi anni attraverso speciali carte di pagamento chiamate appunto “carte revolving“.

Documenti per richiedere il finanziamento CreditLine

Prima di attivare il processo di richiesta di pagamento tramite CreditLine di Cofidis, tieni a portata di mano i seguenti documenti che ti sarà richiesto di inoltrare per valutare la tua istanza:

  • documento di identità in corso di validità
  • tessera sanitaria (Contiene il codice fiscale)
  • Il tuo Iban

L’Iban viene richiesto perché le rate mensili del piano di rientro saranno prelevate mensilmente dal tuo conto corrente.

Come attivare il piano rateale

Hai deciso di pagare a rate i tuoi acquisti su Amazon e hai scelto articoli che rientrano tra quelli del finanziamento Cofidis CreditLine? Ottimo, ora scoprirai cosa devi fare per procedere.

Segui la guida passo dopo passo che trovi di seguito:

  • inserisci gli articoli nel carrello
  • prima di effettuare il pagamento seleziona la casella “Paga a rate con Cofidis
  • verrai reindirizzato direttamente sulla piattaforma web di Cofidis
  • segui le istruzioni per avviare la richiesta di pagamento rateale
  • scegli in numero di rate tra i piani di rientro proposti per la cifra che stai spendendo
  • carica un’immagine dei documenti richiesti
  • inserisci la password che riceverai tramite sms
  • l’eventuale approvazione del piano rateale è immediata

BUONO A SAPERSI: il numero delle rate mensili dipende dall’importo dei tuoi acquisti. Maggiore è la somma più alto sarà il numero delle rate proposto. In ogni caso potrai scegliere tra diversi piani di rientro proposti da Cofidis prima di inviare la tua richiesta.

Importo delle rate e durata del piano di rientro

Come già accennato, la linea di credito Cofidis CreditLine ha un tetto massimo di 1.500 euro e la spesa minima rateizzabile è pari a 100 euro. La rata minima è di 15 euro.

Per quanto riguarda la durata del piano di rientro, essa dipende anche dall’importo del finanziamento. Quando si procede con la richiesta sarà la stessa procedura online a mostrare i piani disponibili per l’importo di spesa.

Per esempio, se devi rateizzare un acquisto di 150 euro, potrai scegliere di pagare in 3, 6 o 10 rate. Per importi superiori e fino a 1.500 euro il piano di rientro può essere esteso fino a 24 rate.

Area personale su Cofidis

Se hai ottenuto la tua CreditLine con Cofidis, potrai tenere sotto controllo il tuo piano rateale creando un profilo personale sulla piattaforma dell’istituto finanziario francese.

Per creare la tua area personale procedi così:

  • collegati alla piattaforma web di Cofidis
  • compila il modulo di registrazione online
  • inserisci il tuo codice cliente (Lo trovi sul contratto di finanziamento che hai ricevuto tramite mail all’atto dell’approvazione)
  • inserisci il tuo codice fiscale
  • inserisci il tuo numero di cellulare per ricevere il codice di attivazione

Per accedere le volte successive per controllare lo stato del tuo finanziamento, le rate residue da pagare e il reintegro della linea di credito, accedi da MyCofidis, inserisci il tuo codice cliente e la password che hai creato.

Attendi di ricevere il codice OTP tramite sms, inseriscilo nella casella e potrai accedere al tuo profilo personale. Il doppio passaggio di accesso è per tutelarti da eventuali accessi fraudolenti.

In caso di reso su Amazon

Su Amazon ogni giorno milioni di consumatori acquistano articoli di ogni genere. Grazie a un centro di assistenza clienti molto attivo, nel caso in cui un prodotto non corrisponda alla descrizione, oppure sia difettoso, puoi renderlo secondo le politiche aziendali del grande marketplace.

Se ti stai domandando come funziona la questione nel caso in cui tu debba restituire un acquisto su Amazon che hai pagato scegliendo la formula rateizzata con Cofidis, niente paura, non perderai nulla.

Esistono due diverse situazioni che possono venire a crearsi:

  • restituzione di una parte dell’ordine rateizzato con Cofidis
  • restituzione dell’intero ordine

Nel primo caso Cofidis ricalcolerà l’importo della rata che devi pagare mensilmente, sottraendo la somma della merce che hai reso.

Nel secondo caso: se fai il reso prima dell’attivazione della prima rata non accadrà nulla, tranne il fatto che dovrai comunque pagare l’imposta di bollo che, per legge, va versata quando si attiva un finanziamento. Se il reso avviene dopo che hai pagato una o più rate, entro circa 7 giorni Cofidis procederà con la restituzione delle somme versate e direttamente sul tuo conto corrente.

Risposte alle domande frequenti

Se qualcosa non ti è ancora chiaro, puoi accedere alla pagina delle domande frequenti di Cofidis CreditLine. Verifica se tra le domande trovi quella che ti tiene in dubbio e cliccaci sopra per leggere la risposta.

Assistenza clienti Cofidis

Se hai necessità di chiarimenti o di assistenza, puoi contattare il centro di supporto Cofidis scegliendo tra due diverse modalità:

Il call center è attivo dal Lunedì al Venerdì dalle ore 09:00 alle ore 19:00. Sulla chat puoi inviare il tuo messaggio con richiesta di informazioni tutti i giorni 24 ore su 24.

Emilia Urso Anfuso

Giornalista, scrittrice e conduttrice televisiva e radiofonica.
Conduce le trasmissioni video "MediaticaMente" e "Racconti investigativi" con il Luogotenente dei Crimini Violenti del ROS, Rino Sciuto. Le registrazioni delle puntate si trovano su YouTube.
Scrive per Libero - edizione in edicola - di politica, economia e attualità; per il settimanale Visto e per altri giornali.
Scrive per per i siti di informazione del Network Puntoblog Media: consumatori.blog, assistenza-clienti.it e lavoratori.blog
Fondatrice e direttore responsabile, dal 2006, della testata giornalistica di informazione online: www.gliscomunicati.it
Sociologa
Esperta di comunicazione
I suoi libri sono in vendita su Amazon
Docente per la P&D Communication, tiene corsi di giornalismo, public speaking, web journalism e conduzione radiofonica

Commenta

Consumatori sui social

invia storia

Sei stato vittima di un sopruso da parte di una azienda? Vuoi condividere la tua disavventura con altri consumatori nella tua stessa situazione?

Questo è il tuo spazio! Raccontaci la tua storia e saremo felici di pubblicarla sulle pagine di questo sito.