amazon prime

Amazon: diritto di recesso e come effettuare un reso

Amazon è oggi la più grande e importante piattaforma di E-Commerce al mondo. Distribuisce generi di ogni tipo, persino alimentari, e osserva una politica di vendita che – più di qualsiasi altra piattaforma di vendite online al mondo – ha pieno rispetto della clientela e delle sue esigenze.

In questa guida, analizzeremo le politiche di recesso dall’acquisto e come effettuare un reso.

Amazon: politiche di recesso

Normalmente, secondo quanto stabilito dalla normativa nazionale vigente relativamente alle politiche di recesso dagli acquisti, i clienti possono esercitare questo diritto entro 14 giorni, secondo la normativa italiana, ma anche entro 30 giorni dall’acquisto, secondo le regolamentazioni di Amazon e su determinate categorie di prodotti.

Però, in determinati periodi – come quello natalizio – ecco che Amazon estende questo periodo, permettendo quindi alla clientela un periodo maggiore di ripensamento.

In pratica: per tutti gli acquisti effettuati tra il primo Novembre e il 31 Dicembre 2017, è possibile rendere gli articoli fino al 31 Gennaio 2018. Una bella notizia davvero!

Prodotti esclusi dal diritto di recesso

Attenzione però: una serie di articolo non possono essere restituiti: vediamo quali…

  • Tutti gli articoli di vestiario che siano stati confezionati su misura
  • Articoli che sono stati personalizzati
  • Articoli alimentari e per la salute, che sono sigillati e che sono stati aperti dopo l’acquisto
  • Alcolici: in questo caso, è necessario considerare il prezzo pagato e anche i tempi di consegna. Se, ad esempio, la consegna avviene – per contratto – dopo 30 giorni, decade il diritto di recesso
  • Software, prodotti audiovisivi, DVD e CD: se sono stati aperti e i sigilli rimossi, non possono essere restituiti
  • E-book, MP3 e altri contenuti digitali che sono utilizzabili grazie a un codice promozionale
  • Riviste periodiche e giornali di vario genere, salvo quelli per cui si è pagato un abbonamento

Tieni quindi bene a mente questa lista. Per tutti gli altri prodotti, restano salve le politiche di recesso e di reso.

Come effettuare un reso

Fatturazione Amazon

Passiamo ora alla pratica: come si effettua un reso di uno o più articoli acquistati su Amazon.

Se hai acquistato articoli che rientrano nelle politiche di reso, e ci hai ripensato, non devi nemmeno spiegare le tue ragioni: l’importante è seguire le regole e i tempi stabiliti.

Hai diritto alla restituzione dell’importo che hai pagato, ad esclusione delle spese di spedizione, che sono a tuo carico. Ma c’è una buona notizia: se eserciti il diritto di recesso entro 14 giorni dalla data di avvenuta consegna – come da normativa vigente – hai diritto anche alla restituzione delle spese che sostieni per rinviare il pacco, a patto che sia uno dei metodi di spedizione economici offerti a sua volta da Amazon.

Sappi comunque che, gli articoli non sempre sono spediti direttamente da Amazon: quando acquisti qualcosa, fai attenzione a questa informazione: sulla scheda prodotto infatti, c’è sempre scritto chiaramente chi spedisce, se Amazon o direttamente il venditore. In questo secondo caso, dovrai fare riferimento non più ad Amazon ma al negoziante che si appoggia sulla piattaforma per le sue vendite online.

Centro resi online

Il centro resi online di Amazon, ti permette di effettuare in autonomia la procedura di reso. Collegati al tuo account personale inserendo login e password, poi clicca su centro di reso online.

Clicca dove appare la scritta: inizia un reso, si apre la pagina con i tuoi acquisti. Seleziona quindi l’articolo che vuoi restituire. Segui la procedura passo dopo passo.

Se invece vuoi restituire un regalo che hai ricevuto, clicca dove appare la scritta restituisci un regalo.

Conclusioni

Amazon permette ai consumatori di vivere esperienze di acquisto davvero interessanti, non solo per i prezzi davvero concorrenziali e i tempi di consegna super veloci, ma anche per le politiche di reso.

Se poi hai difficoltà a procedere, scrivimi nel box dei commenti e troverò la risposta ai tuoi dubbi.

Emilia Urso Anfuso

Giornalista, scrittrice e conduttrice televisiva e radiofonica.
Conduce le trasmissioni video "MediaticaMente" e "Racconti investigativi" con il Luogotenente dei Crimini Violenti del ROS, Rino Sciuto. Le registrazioni delle puntate si trovano su YouTube.
Scrive per Libero - edizione in edicola - di politica, economia e attualità; per il settimanale Visto e per altri giornali.
Scrive per per i siti di informazione del Network Puntoblog Media: consumatori.blog, assistenza-clienti.it e lavoratori.blog
Fondatrice e direttore responsabile, dal 2006, della testata giornalistica di informazione online: www.gliscomunicati.it
Sociologa
Esperta di comunicazione
I suoi libri sono in vendita su Amazon
Docente per la P&D Communication, tiene corsi di giornalismo, public speaking, web journalism e conduzione radiofonica

6 commenti

  • ho ricevutoun pacchettino nel quale ho notato che l oggetto richiesto non e quello checercavo per un piccolo difetto…sono anziano e ho difficolta a fare la restituzione…cosa devo fare?per mettermi in contatto telefonico e impossibbile ..ho fatto tutti i numeri verdi che non danno risposta o risultano inesistenti…vorrei avere una risposta non solo su cosa fare ma anche per avere un quadro chiaro della mia posizione ….grazie

    • Salve
      può contattare il servizio clienti direttamente dalla piattaforma

      Si colleghi accedendo al suo account inserendo nome utente e password

      Poi clicchi in alto al centro dove appare la parola “Aiuto”. Si apre una nuova pagina

      Scorra verso il basso, e dove appare la scritta: “Consulta le nostre pagine di Aiuto” clicchi su “Ulteriori informazioni”?

      A questo punto, clicchi dalla lista a destra dove appare “Contattaci”

      Potrà quindi selezionare l’articolo che vuole rendere, e poi scegliere dal menu a tendina che appare più sotto, dove appare la scritta: “Spiegaci meglio il tuo problema”

      selezioni: “Problemi con il mio ordine” e poi ancora dal secondo menu a tendina: “Articolo danneggiato/difettoso”

      Non le resta che andare ancora un po’ più giù sulla stessa pagina e cliccare su: “Chat”

      Si aprirà un modulo in sovrimpressione, dove potrà dialogare in tempo reale con un operatore, spiegando l’accaduto

      Un cordiale saluto

  • ciao ho un problema da giorni con amazon.
    ho acquistato un prodotto (uno smartwatch) che dopo un paio di giorni ha smesso di funzionare.
    ho quindi contattato amazon e iniziato la procedura di reso che si è conclusa con la restituzione del prodotto e il rimborso della spesa regolarmente ricevuta sul mio conto.
    dopo un po’ di giorni però mi hanno sollecitato (tramite email) a consegnare il prodotto acquistato perchè quanto arrivato non era “corretto”. ho contattato così il servizio clienti che mi ha detto di rispondere alla mail dando spiegazioni, e che tutto si sarebbe risolto. e così ho fatto.
    passa qualche settimana e mi arriva una nuova email in cui vengo sollecitato per la seconda volta a inviare il prodotto da rendere (siamo passati da un prodotto non corretto a un prodotto ancora non reso…) perchè altrimenti mi sarebbe stato riaddebitato il costo (€ 199,90).
    ricontatto il servizio clienti e ancora una volta mi viene detto di rispondere all’email alla quale allego anche la ricevuta che mi ha lasciato il corriere al momento del ritiro.
    aspetto una loro risposta inutilmente e dopo 10 giorni li contatto telefonicamente, ma l’unica risposta che mi danno è che non sto parlando con l’ufficio che si occupa del reso e loro possono fare nulla. chiedo di parlare allora con l’ufficio corretto, ma mi dicono che non è possibile….
    cosa devo fare?

  • ciao,sto restituendo un cellulare mal funzionante con vari problemi legati alla batteria interna e scheda madre, preso su amazon con prime,un anno fa,ho fatto la procedura di reso con rimborso, ma non ho capito se le spese di spedizioni per il ritiro sono a mie spese o ad amazon.grazie.

Consumatori sui social

invia storia

Sei stato vittima di un sopruso da parte di una azienda? Vuoi condividere la tua disavventura con altri consumatori nella tua stessa situazione?

Questo è il tuo spazio! Raccontaci la tua storia e saremo felici di pubblicarla sulle pagine di questo sito.