L’utilizzo del denaro contante, in tutto il mondo, è destinato a diventare un ricordo. Forse non sai che, ad esempio, la Svezia ha già programmato di mettere fuori uso il denaro contante a partire dal 2025, e anche in Italia se ne comincia a parlare.

Ma perché si sente l’esigenza di cancellare le monete e la cartamoneta, in favore dei sistemi di pagamento digitali? In primo luogo, perché questi sistemi sono diventati sempre più sicuri. In secondo luogo perché, effettivamente, le transazioni digitali permettono un maggior controllo e possono realisticamente rappresentare un blocco alle transazioni frutto di attività illecite.

Aspettando il momento in cui anche in Italia si affronterà questa novità, possiamo utilizzare tranquillamente le carte di debito e di credito per qualsiasi tipo di acquisto, grazie all’introduzione di una normativa – la PSD2 ovvero Payment Service Direttive 2 –  entrata in vigore il 13 Gennaio 2018, che fissa nuove regole per ciò che riguarda i pagamenti attraverso le carte di credito, debito e persino attraverso il credito telefonico.

Per sostenere le novità in questo ambito, è stato anche reso obbligatorio – agli istituti di credito che emettono le varie carte di debito e credito – di non superare la soglia dello 0,2% di commissioni calcolate sulle singole transazioni.

E per abituare sempre più la cittadinanza all’utilizzo dei pagamenti digitali, sono state create carte ricaricabili – che sono ancora ritenute più sicure di quelle tradizionali – che permettono di effettuare e ricevere bonifici.

Esattamente come avere un conto corrente dentro al portafogli.

Se ad esempio hai acquistato una carta ricaricabile Paypal presso uno dei tanti rivenditori autorizzati e ti stai chiedendo se è possibile anche con questa carta ricaricabile ricevere ed effettuare bonifici, la risposta è: si. Ma devi sapere come trasformarla, anzi…evolverla.

Carta Paypal: evolverla per ottenere più servizi

Per evolvere la carta prepagata Paypal, e quindi far si che tu possa anche ricevere e inviare bonifici, ma anche per avere un plafond mensile più alto dei 2.500 euro consentiti con la carta base, dovrai seguire una procedura che ti spiego in questo capitolo.

Tieni a portata di mano:

  • La tua carta Paypal
  • Il tesserino del codice fiscale
  • Il cellulare
  • Un numero di telefonia fissa (indispensabile per concludere la procedura)
  • Una copia digitale (scansione) del tuo documento di identità: patente, carta di identità o passaporto

Innanzitutto, collegati al sito Paypal prepagata. Clicca ora sul pulsante che appare in alto: evolvere.

Collegati quindi a questo link chiedi l’evoluzione della Paypal e segui passo dopo passo le istruzioni che trovi, iniziando a inserire il tuo codice fiscale e cliccando su “genera codice sms”, per ricevere immediatamente un codice sul tuo cellulare, che dovrai inserire nell’apposita casella.

Nella fase successiva dovrai allegare la copia scansionata del tuo documento di identità in corso di validità e poi, inserire la tua mail.

ATTENZIONE: l’evoluzione della carta prepagata Paypal non è automatica. Una volta terminata la fase di richiesta, se la domanda di evoluzione non dovesse essere accettata, non sarà più possibile ripetere l’iter.

Inoltre: ricorda che il costo per l’evoluzione della carta è pari a 5 euro.

Se trovi difficoltà nella procedura, puoi richiedere l’assistenza da parte di Paypal, collegandoti al tuo account personale dalla piattaforma Paypal.