TIM telecom italiaCon il diffondersi della telefonia mobile, molto spesso i cittadini preferiscono mantenere solo la linea telefonica cellulare. Questo ovviamente, nel caso di cittadini privati. Questo dato, si riferisce alla fascia di età adulta, single o convivente.

Le ragioni di questa scelta non sono difficili da chiarire: se non si hanno particolari esigenze, come ad esempio una connessione internet veloce e affidabile o altri tipi di servizi, come – in alcuni casi – quelli televisivi, molti ritengono di poter fare a meno di un costo aggiuntivo, che viene cancellato dal bilancio mensile.

Malgrado ciò, nel nostro paese attualmente le linee telefoniche fisse attive sono oltre 15 milioni, suddivise tra utenze private e aziendali, e il gestore che – ancora oggi, pur se con cali annuali del numero di utenze – detiene il primato, è Telecom Italia.

MEMOTEL: la segreteria telefonica di Telecom Italia

I primi modelli di segreteria telefonica introdotti nel nostro paese, risalgono agli anni ’50. Col passare del tempo, non è stato più necessario collegare un apparecchio esterno alla linea telefonica fissa, per usufruire del risponditore automatico: con l’avvento della tecnologia digitale infatti, il servizio di segreteria telefonica passa direttamente dalle centrali dei gestori telefonici.

Attualmente, Telecom Italia offre il servizio di segreteria telefonica denominata MEMOTEL, dedicata alle linee fisse.

Nessuna necessità di collegare apparecchi esterni, e possibilità di registrare fino a 15 messaggi, per una  durata massima di 90 secondi.

Utilizzando un codice segreto personale – un PIN che viene assegnato al momento dell’acquisto del servizio – è possibile ascoltare i messaggi registrati in segreteria anche attraverso il cellulare e quindi, anche se non si è in casa o in ufficio.

Per attivare questo servizio di segreteria telefonica proposto da Telecom Italia, è necessario contattare il numero del Customer Service 187.

Ad attivazione effettuata, sarà possibile personalizzare la propria segreteria telefonica.

Ovviamente, il servizio ha dei costi, sia di attivazione sia per il servizio di ascolto dei messaggi. Ecco perché, sarà utile scoprire come si disattiva il servizio di segreteria telefonica, qualora si scopra che, tutto sommato, è un servizio superfluo e quindi, costoso.

Come disattivare la segreteria telefonica di Telecom Italia

Avete attivato il servizio, ma vi siete resi conto che non vi è necessario. Oltretutto, molte persone quando sentono la voce registrata sulla segreteria telefonica, invece di lasciare un messaggio vocale, chiudono la telefonata.

Un po’ dipende da una sorta di rifiuto a parlare da soli al telefono, cosa che blocca i meno sfacciati, dall’altro, dalla reale esigenza di parlare subito con la persona che si sta contattando. Oggi poi, con i cellulari sempre accesi, se non si viene trovati in casa, subito si digita il numero di cellulare, e quindi si ritiene del tutto inutile registrare un messaggio.

Se quindi avete deciso di disattivare la segreteria telefonica sul vostro numero fisso Telecom Italia, la procedura da seguire è molto semplice: innanzitutto, verificate che il servizio sia realmente attivo. Per far questo, vi basterà alzare la cornetta del vostro telefono fisso, come se doveste effettuare una telefonata, e poi digitare sulla tastiera telefonica il codice *#63#

Un messaggio vi informerà sullo stato della vostra segreteria.

Stabilito che il servizio è attivo, per disattivarlo immediatamente, digitate il codice #63# e attendete il messaggio della conferma di avvenuta disattivazione. Questo tipo di disattivazione, può anche essere limitata ad un periodo di tempo, per poi decidere di riattivare il servizio successivamente.

Semplice e immediato. In questo modo, eviterete di continuare a pagare il servizio in abbonamento. Se poi avete timore che il servizio sia ancora attivo malgrado abbiate seguito le istruzioni, telefonate al 187, chiedendo di verificare lo stato e semmai, di confermarvi l’avvenuta disattivazione della segreteria telefonica.