Paypal, l’azienda statunitense fondata nel 1998 e che fornisce servizi di transazione economica digitale e carte di credito prepagate, è ormai una grande realtà a livello mondiale.

Grazie a Paypal le vendite online sono diventate di uso comune, persino in nazioni come l’Italia, in cui – fino a pochi anni fa – questo metodo di acquisto stentava a decollare, a causa dei dubbi che attanagliavano gli utenti del web al momento di dover pagare.

Eh si, perché prima della diffusione di Paypal su larga scala, le persone temevano il momento di dover fornire i dati  della propria carta di credito o del conto corrente, temendo – a ragione – che essi potessero essere riutilizzati da qualche malintenzionato.

D’altra parte sono stati tanti i casi in cui questi dati, effettivamente, sono stati rubati da qualche cracker in grado di impossessarsene. Così, solo dopo la diffusione di Paypal anche nel nostro paese, si è iniziato ad acquistare con molta più tranquillità anche online, e la ragione è molto semplice: pagando con Paypal, anche associando la propria carta di credito o il conto corrente, i dati sensibili non vengono mai trasmessi sul web, e questo determina una garanzia senza precedenti, che ha convinto molti a procedere con la creazione di un account sulla piattaforma ufficiale.

Molte persone però, magari neofiti, non hanno ben chiaro come si possa associare al conto Paypal la carta PostePay, altro metodo di pagamento che ha incontrato un forte favore da parte degli utenti, sia perché è ricaricabile sia perché non ha costi di gestione.

Se anche tu stavi cercando la soluzione alla domanda: “Come si associa la PostePay al conto Paypal” sei nel posto giusto.

Segui la mia spiegazione dettagliata, e scoprirai che in pochi click e in pochi minuti, anche tu potrai farlo.

collegare postepay e paypal

Perché conviene associare la carta PostePay al conto Paypal?

E’ una delle domande che maggiormente si pongono le persone che sono titolari di PostePay e anche di un conto PayPal.

Come già spiegato, la migliore peculiarità di PayPal, è rappresentata dalla garanzia di poter procedere agli acquisti online, senza dover inserire i dati della propria carta di credito o del conto corrente.

E’ un fatto molto importante, anche in considerazione della diffusione di tanti attacchi informatici che spesso mettono a dura prova la tranquillità di milioni di persone, che rischiano di subire danni non di poco conto se un malintenzionato viene in possesso di dati sensibili come quelli personali e – ancor peggio – dei conti correnti e delle carte di credito.

Ecco quindi che, anche nel caso in cui  si sia titolari di una PostePay, che non offre le stesse garanzie della carta prepagata PayPal, è consigliabile procedere ad associare la carta al proprio conto PayPal, in modo che quando si procede ai pagamenti, i dati della PostePay non vengono trasmessi sul web.

Esiste soluzione migliore? No. Almeno attualmente.

Segui la guida che ti propongo di seguito, per associare la tua PostePay al tuo conto PayPal: vedrai, è semplicissimo!

Come associare la carta PostePay al conto PayPal

Associare la carta PostePay a un conto PayPal è estremamente semplice, se si conosce la procedura che trovi di seguito:

  1. accedi innanzitutto al tuo conto PayPal accedendo dalla home del sito: accedi
  2. inserisci i dati di login
  3. vai nella sezione in alto sulla homepage, dove appare la scritta “Portafoglio” e cliccaci sopra
  4. ora clicca dove appare la scritta “Collega una carta
  5. seleziona dal menù a tendina dove appare la scritta “Tipo” il tipo di carta che vuoi associare
  6. inserisci il numero della carta PostePay, la data di scadenza e il codice CVV di tre cifre, che troverai sul retro della carta PostePay ed è il numero di sicurezza e verifica che tutte le carte di credito hanno
  7. prima di cliccare su “Salva” verifica che i tuoi dati, compreso il tuo indirizzo, siano esatti

La sezione Portafoglio di Paypal dalla quale collegare la vostra PostePay

A questo punto, affinché PayPal verifichi che sei stato proprio tu a chiedere di associare la carta PostePay, entro pochi giorni effettuerà un piccolissimo prelievo sulla tua carta, dell’ordine di circa 1,50 euro, che ti verranno restituiti.

Quando ti accorgerai dell’avvenuto addebito, prendi nota del codice di 4 cifre che appare accanto all’addebito sul conto della tua PostePay, torna sul tuo account PayPal e inserisci queste quattro cifre cliccando su “Portafoglio” e seguendo le istruzioni.

In ultimo, clicca su “Conferma la carta di credito”. Fatto! Nulla di più semplice, vero?

Conclusioni

Seppure la procedura che hai appena letto è semplice, potresti ancora avere qualche dubbio. In questo caso, non esitare a scrivermi sul modulo dei commenti: farò in modo di darti altre spiegazioni, per consentirti di ottenere di associare la tua carta PostePay al tuo conto PayPal.